Grandine: il Comune richiede lo stato di calamità naturale per il settore agricolo

Danni ingenti al settore, c'è il modulo per la raccolta delle segnalazioni

PESCIA ROMANA – L’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha avviato la procedura per richiedere lo stato di calamità naturale a seguito della violenta ondata di maltempo del 25 giugno scorso, che ha causato ingenti danni al comparto agricolo del territorio.

L’abbondante pioggia, accompagnata da una forte grandinata e raffiche di vento, ha distrutto le coltivazioni ortive, oltre le produzioni cerealicole, olivicole e vitivinicole. “Un danno ingente per i coltivatori – dichiara Rita Goddi, delegata all’agricoltura del Comune di Montalto di Castro -. Abbiamo inviato una richiesta alla direzione Agricoltura della Regione Lazio di riconoscimento dello stato di calamità naturale, nonché l’adozione di tutte le iniziative di legge più opportune da parte degli organi tecnici al fine di avviare le valutazioni dei danni causati dal maltempo. Come Comune – conclude Rita Goddi – stiamo avviando tutte le azioni necessarie per affrontare questa emergenza, in un territorio rurale in cui l’allevamento e l’agricoltura sono le principali fonti di reddito della comunità di Montalto di Castro e Pescia Romana”.

Il sindaco Sergio Caci e la delegata all’agricoltura Goddi sono andati a trovare gli agricoltori di Pescia Romana, alcuni dei più colpiti dal maltempo dei giorni scorsi. “Saremo vicini ai coltivatori, che tanto amano la nostra terra – ha detto il sindaco – per intraprendere un percorso di risarcimento in una stagione nera come quella di quest’anno. Mi auguro che la Regione Lazio accolga la nostra richiesta e possa darci un aiuto concreto a sostenere l’indotto economico delle imprese agricole del nostro territorio”.

L’amministrazione comunale ha disposto, al fine di agevolare l’accertamento, la raccolta delle segnalazioni di danno alle strutture e alle coltivazioni agricole. I moduli potranno essere reperiti presso l’ufficio agricoltura del Comune, il comando di Polizia locale o sul portale istituzionale dell’ente (il modulo). La documentazione compilata dovrà essere protocollata presso il Comune di Montalto, all’attenzione dell’ufficio agricoltura.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.