19.7 C
Lazio

Pusher arrestato dalla Mobile, eroina e cocaina in casa

VITERBO - La Squadra Mobile ha arresto in flagranza per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio di un cittadino albanese di...

Covid, scuole superiori: il sindaco Arena convoca i sindaci per valutare la didattica a distanza

VITERBO - "Ho convocato per le 11 il Comitato di rappresentanza dei sindaci per la sanità per trattare e valutare la questione...

World medical aid onlus odv dona due defibrillatori alla Cri di Tarquinia

TARQUINIA - World medical aid onlus odv ha donato due defibrillatori semiautomatici al Comitato di Tarquinia della Croce Rossa Italiana. La donazione...

I due cani abbandonati in una busta di plastica oggi hanno una nuova famiglia

I due cani adottati
I due cani adottati

MONTALTO DI CASTRO – Erano stati chiusi in una busta di plastica saldamente legata, in modo che non potessero più respirare, e gettati dentro un cassonetto dell’immondizia, a Pescia Romana. A soli quattro giorni di vita tre cuccioli di cane avevano incontrato il loro assassino. Era il 28 agosto scorso, giorno in cui qualcuno aveva pensato di disfarsene atrocemente. Ma per fortuna il loro destino ha incontrato le volontarie di Montalto che li hanno recuperati, accuditi e cresciuti. Dei tre cagnolini uno purtroppo non ce l’ha fatta: morì dopo qualche giorno; eppure lo avevano chiamato Rocky per la sua tanta forza in pochi etti di peso. Ma ieri, i due bastardini salvati hanno trovato una nuova famiglia. Si chiamano Igloo (il bianco) e Inblu (il nero) – nella foto – adottati entrambi da chi gli vuole bene, da chi pensa che «i cani non sono un oggetto o un animale da sfruttare, ma un essere che vive, che offre amore e che spesso salva anche vite umane».

«Cerchiamo di fare il possibile – affermano le volontarie Gaia e Viola – trovando una sistemazione definitiva per questi animali spesso abbandonati, malnutriti o in alcuni casi vittime di percosse. Le spese per il cibo e le cure sono a nostro carico, e per tentare di contenerle abbiamo aperto anche un conto postepay  sul quale chiunque può contribuire ad aiutare i nostri amici a quattro zampe». Una battaglia, la loro, che combattono ogni giorno: la scorsa estate almeno quattro le cucciolate abbandonate. Il 2 luglio sette cuccioli erano stati trovati a Montalto in uno scatolone, accanto ad un cassonetto. A salvarli un operatore ecologico durante il suo turno di lavoro che aveva chiamato le volontarie del posto.

 

- Advertisement -

Altre notizie

In macchina con un piede di porco, denunciato

SCANSANO - I carabinieri della stazione di Scansano nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un 29enne originario del Marocco,...

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.