Il Centro sociale Agorà riprende le attività dopo due anni di stop per la pandemia 

Si è svolto ieri, domenica 13 marzo, il pranzo annuale del Centro sociale e degli anziani Agorà di Bassano in Teverina. 

L’evento si svolge tradizionalmente in occasione della Giornata internazionale della donna, ma quest’anno non è stato possibile organizzarlo l’8 in quanto giorno feriale. Presenti all’evento anche il sindaco Alessandro Romoli e il vicesindaco Romolo Villa. 

Il pranzo di ieri è stato però caratterizzato da una grande valenza simbolica. Ha infatti sancito finalmente la ripartenza delle attività del centro anziani dopo il brusco rallentamento subìto negli ultimi due anni a causa della pandemia, che ha visto proprio la popolazione adulta pagarne il prezzo più alto. 

“Un grande ringraziamento va alla presidente del Centro Agorà, Iole Beranzoni, e ai suoi collaboratori per l’attività che quotidianamente svolgono per mantenere aperto questo importante spazio di socialità e integrazione”, ha commentato il sindaco Romoli. 

Il Comune di Bassano in Teverina sostiene vivamente le iniziative del Centro sociale e degli anziani Agorà, che proprio dall’odierna amministrazione ha ricevuto fondi per la realizzazione di ulteriori spazi interni adibiti a cucina e per la riqualificazione di quelli esterni. 

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.