Il Comune di Vallerano istituisce l’albo dei fornitori e dei servizi tecnici

Il sindaco Gregori: “Soddisfatto che l’impostazione sia condivisa, anche perché i nostri tecnici hanno lavorato al documento a partire dal mese di giugno”

0

VALLERANO – Il Comune di Vallerano, nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità, nonché di pubblicità, nelle scorse settimane ha deliberato di procedere alla costituzione degli albi degli operatori economici per l’affidamento di appalti per forniture, servizi ed opere e per i servizi tecnici che riguardano l’architettura e l’ingegneria, di importo inferiore a 40mila euro.

“Gli uffici competenti hanno lavorato a queste procedure a partire dal mese di giugno – spiega il sindaco di Vallerano, Adelio Gregori -. Nel frattempo, precisamente nel mese di agosto, con piacere, abbiamo constatato che questa impostazione era condivisa anche della minoranza consiliare. Anche se oggi se ne assume il merito.

Tuttavia, giallo sulla paternità a parte, la cosa importante è che chi ha il compito di fare le cose, le faccia. E bene. Magari non creando delle procedure solo per chi risieda in un comune, o in un comprensorio, come da qualcuno era stato proposto, ma per tutti. Anche perché, contrariamente, allora sì, si sarebbe violata la legge con un atteggiamento discriminatorio”.

Stesso principio vale per il regolamento per gli inserimenti lavorativi, a cui i consiglieri competenti stanno lavorando da tempo e che porteranno in Consiglio comunale non appena il documento sarà terminato.

“Nel frattempo – conclude Gregori -, i principi che lo ispireranno, di trasparenza, di solidarietà e di imparzialità, sono stati già stati applicati nella graduatoria che abbiamo stilato, sempre a partire dal mese di giugno, e che ha recepito le richieste pervenute dai nostri compaesani con maggior necessità di lavoro”.