Il cortometraggio “Il tesoro della Principessa” iscritto al premio cinematografico David di Donatello 2019

Il film di Sebastiano RIzzo girato a Vulci nel novembre 2017 con la bella Alice Sabatini e l'affascinante Fabio Fulco

0

MONTALTO DI CASTRO – Non poteva che partecipare ad uno dei concorsi cinematografici più prestigiosi, il cortometraggio del regista Sebastiano Rizzo con i protagonisti la bellissima Alice Sabatini (Miss Italia 2015), l’affascinante Fabio Fulco, Massimo Bonelli e la piccola Giulietta Rebeggiani.

Un film ambientato nell’antica città di Vulci, con la collaborazione del Comune di Montalto, dove il regista Rizzo vuole portare alla conoscenza del pubblico questo luogo unico al mondo.

Il corto si sviluppa sul piano storico dal quale un giovane tombarolo, interpretato da Fulco, affamato di fare fortuna depredando le antiche tombe in cerca di tesori, incontra una principessa, ovvero l’attrice Alice Sabatini che farà di tutto per dissuaderlo dall’attività clandestina.

Sinossi: Una bambina che si è apparentemente perduta all’interno di una tomba etrusca viene soccorsa da un anziano signore. L’uomo nell’aiutarla a ritrovare i suoi genitori trova il tempo per raccontarle una storia.

Una storia che ha il sapore di una fiaba o forse no…. Un luogo incantato, una principessa che spunta da un piccolo lago… l’incontro tra la principessa e un giovane uomo… un incontro destinato a cambiare la vita a quell’uomo.

Il regista Sebastiano RIzzo
Il regista Sebastiano RIzzo

La principessa saprà spiegargli la storia e l’importanza di quei luoghi magici e a fargli capire che si tratta di posti da preservare in tutto e per tutto…