Il drone della polizia scopre trattori rubati

Il personale della squadra di polizia giudiziaria ha denunciato un uomo e sequestrato i mezzi agricoli

0

VITERBO – La polizia giudiziaria di Viterbo ha rinvenuto, all’interno di un fondo agricolo nelle campagne al confine tra la provincia di Viterbo e Roma, due trattori agricoli di provenienza illecita. Un uomo, di origini sarde, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato denunciato all’autorità giudiziaria e i trattori sono stati sequestrati.

L’attività investigativa trae origine dall’analisi di alcuni fascicoli di indagine contro ignoti per furti, di veicoli stradali e trattori agricoli, perpetrati in danno di alcune aziende. I poliziotti hanno effettuato pedinamenti e appostamenti, nonché attraverso l’impiego di droni per il monitoraggio di zone che, per la loro morfologia, risultano di difficile sorveglianza.

L’intuito investigativo e la sinergia con il personale del distaccamento Polstrada di Monterosi, nonché la preziosa collaborazione di personale della questura di Viterbo, ha consentito di individuare il luogo dove erano nascosti i mezzi agricoli.

Nella circostanza è giusto evidenziare l’efficiente, continuo e proficuo controllo quotidiano del territorio da parte del personale delle pattuglie della Polizia Stradale di Viterbo e dei sui distaccamenti di Monterosi e Tarquinia, che ha costituito, come sempre, un determinante contributo per la riuscita dell’operazione. L’attività della squadra di polizia giudiziaria è in fase di sviluppo, riguardo ulteriori attività investigative.