Il filosofo e teologo Vito Mancuso ospite a “PAGINEaCOLORI”

Pubblicità

Secondo la Sacra Scrittura il profeta Elia incontrò Dio sul monte Oreb non in “un vento impetuoso e gagliardo” ma nel “sussurro di una brezza leggera” (1 Re 19,12). Nel mondo odierno è ancora possibile cogliere la presenza dell’Assoluto? L’uomo può scegliere la rotta della propria esistenza in virtù di un vento divino che appare sempre più impercettibile?

Domande alle quali cercherà di rispondere il filosofo e teologo Vito Mancuso, nell’incontro (ingresso libero) dal titolo “Inevitabile vento”, uno degli appuntamenti più attesi della 17esima edizione del festival “PAGINEaCOLORI”, che si terrà a Tarquinia (VT) sabato 19 novembre, alle 17,30, al teatro comunale “Rossella Falk”.

“Il festival non ha carattere accademico ed è principalmente finalizzato a esplorare la letteratura illustrata e a promuovere la conoscenza del libro dell’infanzia – afferma la direttrice artistica Roberta Angeletti -. Un motivo in più, quindi, per apprezzare con grande riconoscenza la presenza prestigiosa di Mancuso in questa cornice. È un grande onore ospitare all’interno del programma di “PAGINEaCOLORI” una sua riflessione sugli aspetti filosofici e teologici del vasto e complesso tema scelto quest’anno. La singolarità e il coraggio dell’itinerario intellettuale di Mancuso ci assicurano che saprà trovare delle chiavi di lettura avvincenti, facendo luce su molti interrogativi, ripercorrendo l’affascinante crinale che contraddistingue la provvidenza dal destino.

Percorrendo il tema del vento e del principio di casualità che lo governa, quest’anno abbonderanno riflessioni capaci di spaziare inevitabilmente nell’ambito filosofico-teologico, come nell’incontro di sabato. E proprio in relazione a tale ambito, vorrei segnalare la determinazione a includere i nostri bambini in questa riflessione. Infatti, questa edizione intende offrire anche a loro un’occasione per intraprendere percorsi di pratica filosofica per bambini e di educazione al pensiero per i quali ci avvarremo di esperti e di autori operanti in tale interessantissimo settore”.

L’introduzione e la moderazione dell’incontro saranno affidate a Tiziano Torresi, docente di storia contemporanea presso l’Università degli Studi Roma Tre. Mancuso, il cui pensiero è stato spesso oggetto di discussione in campo etico e in campo dogmatico, è stato professore di teologia moderna e contemporanea presso l’Università “San Raffaele” di Milano e di Storia delle dottrine teologiche presso l’Università degli Studi di Padova. Attualmente è docente presso il master di Meditazione e Neuroscienze dell’Università di Udine. Ha fondato e dirige a Bologna il “Laboratorio di Etica”.

È autore di numerosi saggi ed ospite di diversi programmi radiofonici e televisivi. Ha collaborato con Repubblica, Corriere della Sera, Il Foglio e, dal 2022, è editorialista per La Stampa. Il festival “PAGINEaCOLORI” è organizzato con il sostegno del Comune di Tarquinia (assessorato alla cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”), della Regione Lazio (Laziocrea) e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria, in collaborazione con l’associazione di promozione sociale Dandelion, l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, il Centro di aggregazione giovanile (Cag) di Tarquinia e la Società Tarquiniense d’Arte e Storia.

Ultime

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme. È partito il...

Ragazza tenta il suicidio gettandosi dalla finestra, salvata dagli agenti della Polizia di Stato

Lo scorso 30 novembre il personale della squadra volante...

Si finge direttore delle poste e truffa coppia di anziani, denunciata

Era il 25 settembre quando una coppia di anziani...