In un capannone rinvenuta droga e materiale pirotecnico illegale

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Viterbo e della stazione di Vetralla hanno denunciato due persone per possesso di droga e materiale pirotecnico non di libera vendita e non classificato.

I militari hanno individuato nella periferia della città un capannone dismesso, dove due cittadini di origini napoletane, di cui uno già pregiudicato e sottoposto ad avviso orale di pubblica sicurezza, nascondevano un ingente quantitativo illegale di fuochi di artificio. I carabinieri hanno eseguito una perquisizione al termine della quale hanno trovato oltre 200 ordigni non autorizzati alla vendita e 6 grammi di cocaina.

Vista la pericolosità del materiale sequestrato sono intervenuti i carabinieri artificieri antisabotaggio del Comando provinciale di Roma, per provvedere alla classificazione degli esplosivi e alla successiva messa in sicurezza.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.