Inaugurata la Tomba dei Demoni Azzurri

TARQUINIA – Aperta al pubblico la Tomba dei Demoni Azzurri. L’inaugurazione si è svolta sabato 27 maggio presso la necropoli di Monterozzi alla presenza del sindaco Mauro Mazzola, degli assessori Ranucci e Centini, e della Soprintendente delle Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma la provincia di Viterbo e dell’Etruria Meridionale, Alfonsina Russo.

Ritrovata nel 1985, per i lavori all’acquedotto, la tomba risale al IV sec. a.C. Rappresenta una delle più rilevanti testimonianze della pittura etrusca con la più antica scena relativa all’oltretomba, rivelatrice delle nuove dottrine sulla morte introdotte in Etruria dal mondo greco. Tra le varie scene rappresentate, quella sulla parete destra è forse la più significativa ed è ambientata nell’aldilà: la introduce da sinistra l’immagine di Caronte (Charun), non il demone etrusco raffigurato nei sepolcri di età più recente, ma il Caronte greco che traghetta le anime sul fiume Acheronte. La denominazione della tomba si deve alla presenza di singolari demoni dalle carni azzurre.

Soddisfatto il primo cittadino: “Giungere alla conclusione del mandato e avere la possibilità di consegnare alla città questo straordinario tesoro artistico – ha detto Mazzola – è una grande soddisfazione. L’amministrazione ha dato il suo contributo. Dopo oltre trent’anni dalla scoperta la tomba è finalmente visitabile. Mi auguro che, oltre ai turisti, siano soprattutto i cittadini tarquiniesi a venire alla necropoli per ammirarla”.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.