2.8 C
Lazio

Investono poliziotto e fuggono sull’Aurelia

GROSSETO – E’ caccia aperta delle forze dell’ordine ad un’Audi A3 che l’altra sera a Grosseto, all’alt di una pattuglia della questura, ha prima investito un poliziotto poi è fuggita seminando il panico tra gli automobilisti. Tutto è iniziato in un quartiere della cittadina toscana, quando al centralino del 113 è giunta una segnalazione di un’auto con tre persone a bordo che circolava con fare sospetto tra le abitazioni della zona. Una volante poco dopo l’ha intercettata e l’agente sceso dall’autovettura è stato investito riportando ferite ad una gamba. Soccorso dal collega è stato trasportato in ospedale e le sue condizioni non sono gravi. L’allarme è scattato in tutte le stazioni dei carabinieri della zona. Nei pressi di Orbetello una pattuglia ha “agganciato” l’auto che sfrecciava oltre i 200 chilometri orari. L’inseguimento tra la gazzella e i 3mila cavalli dell’Audi è durato una manciata di minuti, tantoché in supporto sono state allertate le pattuglie dei carabinieri del Lazio. Tra queste anche Pescia Romana, Montalto e il reparto radiomobile di Tuscania, che hanno istituito diversi posti di blocco sull’Aurelia. I fuggiaschi sono riusciti a far perdere le loro tracce ma i carabinieri hanno ora il numero di targa. L’auto risulta a nome di un uomo campano, e secondo gli accertamenti intestatario di diverse autovetture di media e grossa cilindrata. Indagini in corso.

LEGGI ANCHE  Sicurezza della Marina, nasce il comitato "No al muro sul fiume Fiora"
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie

LEGGI ANCHE  Sicurezza della Marina, nasce il comitato "No al muro sul fiume Fiora"