15.4 C
Viterbo
domenica 16 Maggio 2021

La Guardia di Finanza incontra gli studenti dell’istituto “Paolo Savi”

Il comandante provinciale della Guardia di finanza di Viterbo, Col. Alfonso Amaturo
Il comandante provinciale della Guardia di finanza di Viterbo, Col. Alfonso Amaturo

VITERBO – La Guardia di finanza incontra gli studenti dell’istituto “Paolo Savi” nell’ambito dell’iniziativa volta a spiegare la Costituzione Italiana, organizzata dal dirigente scolastico dott.ssa Maria Patrizia Gaddi coadiuvata dalla prof.ssa Maria Luisa Vincenti.

Il comandante provinciale della Guardia di finanza di Viterbo, Col. Alfonso Amaturo, si è intrattenuto con gli studenti dell’ultimo anno per discutere insieme degli articoli della Costituzione Italiana e in particolare dei principi di “uguaglianza”, “solidarietà coattiva” e “progressività del sistema tributario”.

Con l’occasione, sono stati illustrati, in modo semplice ma efficace, anche i concetti ed i comportamenti che sono alla base della legalità economica. L’incontro ha visto un’attiva partecipazione dei ragazzi che hanno formulato pertinenti e argute domande sugli argomenti trattati.

Piena soddisfazione è stata espressa da parte delle dott.sse Gaddi e Vincenti: «E’ molto importante sensibilizzare e far maturare nelle giovani generazioni il valore della legalità anche in campo economico-finanziario, abituandosi a stili di vita positivi, come persone e cittadini, per un percorso di cittadinanza attiva e responsabile».

«La Guardia di finanza – ha spiegato il colonnello Amaturo – tiene molto a queste iniziative finalizzate a sensibilizzare i nostri giovani su quello che deve essere un principio fondamentale di civile convivenza. Vogliamo far capire, soprattutto ai più giovani, che solo rispettando le basilari regole di legalità anche in campo economico-finanziario possiamo assicurarci un futuro migliore».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie