La Provincia approva in Consiglio la cessione al Comune delle strade Viale dei Pini e via Tirrenia

MONTALTO DI CASTRO – Dopo anni di disagi la Provincia di Viterbo ha accettato la proposta della cessione al Comune delle strade Viale dei Pini a Pescia Romana e via Tirrenia a Montalto di Castro, fino al piazzale della stazione ferroviaria.

La decisione è stata presa nella seduta provinciale che si è tenuta oggi pomeriggio a Palazzo Gentili. “Oltre all’approvazione del Bilancio di previsione – dichiara il vicepresidente della Provincia, Fabio Valentini – abbiamo approvato altri punti tra cui la Proposta di nuova classificazione di strade comunali e provinciali nel Comune di Vetralla e di Montalto di Castro.

Nella cittadina del litorale si tratta di due strade che ricadono in ambiti ormai completamente urbanizzati – aggiunge il vicepresidente – che richiedono una gestione diretta da parte del Comune anche per snellire la burocrazia in termini di viabilità ed eventuali migliorie.

Il Vicepresidente della Provincia, Fabio Valentini
Il Vicepresidente della Provincia, Fabio Valentini

Siamo riusciti, in una collaborazione tra Provincia e amministrazione comunale, a seguito di un confronto che ho promosso da mesi tra i relativi assessorati ed uffici competenti, a giungere ad una sintesi importante sia per Pescia Romana dove Viale dei Pini costituisce sicuramente la via più trafficata, soprattutto in estate con il crescente flusso turistico, sia per Montalto dove Via Tirrenia, che è transitata anche per giungere dal centro del paese alla marina, interessa tutti i cittadini, i numerosi turisti, ed in particolare i residenti nel quartiere Rompicollo.

Inoltre – conclude Fabio Valentini – la strada provinciale 46 è percorsa da molti pendolari che, soprattutto per lavoro viaggiano in treno e che provengono non solo da Montalto e Pescia, ma anche da Canino, Ischia di Castro, Cellere, Tessennano, Valentano ed altri paesi della Provincia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.