La spiaggia Spinicci – Pian di Spille invasa dalla plastica

I volontari di Fare Verde in azione anche sul litorale tarquiniese

Ieri si è svolta la pulizia della spiaggia in località “Spinicci – Pian di Spille”, nell’ambito della manifestazione “Il Mare d’Inverno” giunta alla trentunesima edizione.

L’evento ha ricevuto il patrocinio della Commissione UE – Rappresentanza per l’Italia, del Ministero della Transizione Ecologica e della Regione Lazio. Determinante la collaborazione dell’agriturismo “Podere Giulio”, gestito dalla famiglia Serafini, che ha messo a disposizione alcuni automezzi e facilitato l’accesso alla spiaggia.

I volontari di Fare Verde hanno raccolto 30 sacchi grandi d’immondizia, tra questa spiccavano 700 bottiglie di plastica, 35 contenitori di vetro e 25 in metallo, oltre a vari oggetti trasportati dalle onde o abbandonati sull’arenile dai bagnanti: una brandina, due paia di scarpe, quattro palloni da calcio, un frigo portatile e una boa.

“La regina della spiaggia tarquiniese è la plastica – commenta Silvano Olmi, presidente regionale di Fare Verde Lazio – ne abbiamo trovata tantissima, spesso deteriorata dagli agenti atmosferici, ridotta in piccoli pezzetti sparsi sulla sabbia. Rinvenute anche molte cassette di polistirolo usate dai pescatori”.

“Prosegue il fenomeno dell’erosione costiera – dichiara Manuel Catini di Fare Verde Tarquinia – che colpisce la nostra costa sia nella zona delle Saline e sia nel tratto del litorale a nord del fiume Marta. Occorrono interventi urgenti e coordinati”.

Associazione ambientalista Fare Verde Tarquinia

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.