La Tuscia celebra il suo “oro verde”

La Camera di Commercio Viterbo promuove le Feste dell’Olio in programma nei Comuni di Vignanello, Blera, Gallese, Canino e Vetralla dall’8 novembre al 12 dicembre

VITERBO – Dal prossimo fine settimana prendono il via le Feste dell’Olio della Tuscia, in programma dall’8 novembre al 12 dicembre con visite ai frantoi, assaggi dell’olio novello, rievocazioni storiche, degustazioni di prodotti tipici, incontri sulle tecniche di produzione, eventi culturali, laboratori per bambini, passeggiate negli oliveti.

Un ricco calendario con oltre cento appuntamenti promosso dalla Camera di Commercio Viterbo che vedrà protagonisti nei prossimi fine settimana i borghi dei Comuni di Vignanello (8-10 e 15-17 novembre), Blera (8-10 novembre), Gallese (16-17 novembre), Vetralla (23 novembre – 14 dicembre) e Canino (29 novembre – 8 dicembre).

“L’olio rappresenta – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – un carattere distintivo della nostra provincia, non solo perché si produce fin dai tempi degli Etruschi ma anche perché possiamo vantare delle ottime varietà di extravergine, olio biologico e olio Dop con la Dop Tuscia e Dop Canino che insieme coprono l’intero territorio provinciale.

Dal punto di vista produttivo quest’anno purtroppo non possiamo dire che la stagione sia tra le migliori. Le produzioni sono in calo un po’ in tutto il territorio, con una flessione stimata che si aggirerà intorno al 40%, anche se con dei cali produttivi a macchia di leopardo”.

Le Feste dell’Olio della Tuscia non solo l’occasione per celebrare il suo “oro verde” ma anche per evidenziare l’evoluzione delle aziende produttrici verso il comparto turistico: “Basta citare il numero dei frantoi che hanno aderito al nostro progetto di turismo esperienziale Tuscia Experience – spiega Francesco Monzillo, segretario generale della Camera di Commercio Viterbo – con ben 9 sulle 32 aziende partecipanti a sottolinerare la forza attrattiva che ha questo prodotto”.

Alla presentazione delle Feste dell’Olio della Tuscia oltre a Merlani e Monzillo sono intervenuti: Elena Tolomei, sindaco di Blera; Danilo Piersanti, sindaco di Gallese; Sabrina Sciarrini, vicesindaco di Vignanello; Augusto Onori, vicesindaco di Canino; Angelo Russo del Comune di Vetralla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.