11.9 C
Viterbo
mercoledì 21 Aprile 2021

L’assessore Carmignani si dimette, Carai: “Vogliamo sapere le ragioni”

MONTALTO DI CASTRO – L’assessore Matteo Carmignani getta la spugna e in paese non si parla d’altro. Se lo chiede anche il consigliere comunale del Pd Salvatore Carai e afferma che “dalla cristallina amministrazione di Sergio Caci nessuna informativa è ancora stata data ai cittadini; è solo sparito il nome di Carmignani dalle delibere di Giunta, per il momento”.

“Trasparenza e partecipazione – continua Carai – vorrebbero che almeno i 500 e passa elettori di Carmignani avessero notizie nel merito e che tutti potessimo sapere se le ragioni che lo hanno mosso ad una tale e certamente faticosa decisione, siano o meno quelle che girano in paese.

E’ possibile che l’assessore non abbia ritenuto opportuna qualche assunzione degli ultimi tempi? O magari non abbia gradito le voci sulla nomina a Mastarna (o alla nuova Fondazione Vulci) di Gianni Moscherini, ex sindaco di Civitavecchia, nonché consulente del progetto e coordinatore di “Roma Vetus? Come è possibile che proprio adesso che qualche cantiere finalmente è partito Matteo Carmignani abbandoni?”

“In paese, intanto, si è aperto il toto-assessore – aggiunge Carai -. Qualcuno ipotizza la delega esterna a componenti della solita Obiettivo Comune, altri vociferano sul presidente del Consiglio comunale, altri ancora sul consigliere Fabrizio Moroni che già nel 2013 prese le distanze da Caci e dalla sua maggioranza e che tutto sommato ora, potrebbe fare davvero comodo alla sua stabilità in Consiglio”.

“Chiunque sia – conclude il consigliere comunale del PD –  se c’è da fare una nomina, che Caci si muova, vista l’importanza di quell’assessorato per l’assetto del territorio e per l’apparato economico del nostro paese”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie