18.9 C
Viterbo
domenica 13 Giugno 2021

Lavori in corso: nuova sosta autobus e videosorveglianza

TARQUINIA – Partiti a Tarquinia i lavori per la realizzazione di una nuova area di sosta degli autobus antistante l’istituto scolastico Vincenzo Cardarelli e l’installazione delle telecamere nel centro abitato. Il progetto per il parcheggio di scambio per auto e mezzi pubblici all’IIS “Vincenzo Cardarelli”, è finanziato con fondi regionali per 152 mila euro. Prevede una superficie di circa due mila metri quadrati dotata di pensiline coperte, marciapiedi e illuminazione pubblica. L’area, che sarà realizzata a lato della corsia in direzione di Tarquinia e accanto all’edificio scolastico, sarà separata dalla sede stradale dell’ex provinciale Porto Clementino. «Sono due opere importanti per la città. – afferma l’assessore Anselmo Ranucci – Da una parte garantiremo più sicurezza agli studenti; dall’altra renderemo più sicura la città con un sistema di video-sorveglianza che sarà molto utile alle forze dell’ordine, per esempio nel risalire agli autori di atti vandalici».

Tarquinia - Sopralluogo al cantiere del parcheggio dell'assessore Ranucci (a sinistra)
Tarquinia – Sopralluogo al cantiere del parcheggio dell’assessore Ranucci (a sinistra)

«Il parcheggio – continua Ranucci – consentirà di mettere definitivamente in sicurezza l’ingresso principale dell’istituto. I ragazzi attenderanno i mezzi del servizio pubblico in uno spazio protetto dal traffico veicolare. Le attuali fermate, sebbene debitamente segnalate, limitano la visibilità per la presenza degli autobus fermi, con un evidente rischio per la loro incolumità».

Il sistema di video-sorveglianza, finanziato con fondi regionali per circa 90mila euro, sarà composto da 14 telecamere, che saranno posizionate nei luoghi concordati con le forze dell’ordine e dove si sono ripetuti gli atti vandalici, tra cui le chiese di Santa Maria in Castello e San Giacomo, piazza Giacomo Matteotti, piazza Cavour, via Giuseppe Garibaldi, via Umberto I, il parco delle Mura.

«Il progetto va incontro anche alle istanze dei cittadini – spiega l’assessore – che lo hanno richiesto più volte.  Le telecamere saranno un importante aiuto tecnologico per carabinieri, Polizia di Stato, Polizia locale e Guardia di finanza, che già svolgono un eccellente lavoro di controllo del territorio».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie