“L’ex bocciodromo è occupato ma l’amministrazione non lo sa”

MONTALTO DI CASTRO – (Riceviamo e pubblichiamo) – Come volevasi dimostrare! Non sempre le chiacchiere se le porta via il vento, a volte riescono ad illuminarci, a quanto pare! Qualcuno “ha occupato abusivamente” un bene immobile comunale, di proprietà di tutti noi cittadini, l’amministrazione ne pagava le utenze, tuttavia, da quel che risulta, non ne sapeva nulla!

Questo quanto è riportato sulla risposta, della richiesta di accesso agli atti, da me presentata, in relazione all’immobile “ex bocciodromo”, a Montalto di Castro. Una risposta da cui si evince che chi vi dimora lo fa “sine titulo”, senza autorizzazione alcuna! Quindi, la risposta segue con l’affermazione che a nessuna associazione, cooperativa o società sia stata affidata la gestione da parte dell’ente.

Tutto risulta molto strano ed alimenta perplessità più che lecite, d’altronde se ne parlava per le strade e sui social, tutti sapevano qualcosa, eccetto la nostra amministrazione comunale, che dopo aver privato gli anziani di un punto di ritrovo pagava le utenze e le spese dell’ex bocciodromo senza conoscerne il perché e senza sapere in favore di chi!

Tuttavia, ancor più strano, è che, pur non sapendo niente, si continuava a darne il patrocinio. È disarmante quanto apprendo, così come pieno di perplessità mi lascia la risposta da parte dell’ente ma, permettetemi un ulteriore domanda: il museo del cinema da chi è gestito? È forse un magazzino? O è fatto tutto un po’ “in amicizia e con affetto?” Ora le carte sono scoperte e nessuno sembra sapere! Che ci sia altro da dichiarare? Verificherò e approfondirò! Potrebbe essere utile anche per questa amministrazione che nulla sa e cade dal pero!


Segreteria del Circolo PD di Montalto di Castro e Pescia Romana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.