Lino Guanciale e Francesco Montanari al Padovani in “L’uomo più crudele del mondo”

Pubblicità

Il sipario questa volta apre la scena a Lino Guanciale e Francesco Montanari con lo spettacolo “L’uomo più crudele del mondo”, in programma sabato 18 marzo alle ore 21 al Teatro Lea Padovani di Montalto di Castro.

La sinossi presenta una trama intrigante e misteriosa, ambientata in una stanza spoglia di un capannone abbandonato. Il protagonista della storia è Paul Veres, il proprietario dell’azienda di armi più importante d’Europa, descritto come un uomo schivo e riservato. Un giovane giornalista viene scelto per intervistarlo, ma la conversazione prende subito una strana piega.

Veres fa una domanda inquietante al giornalista: “Lei crede ancora che si possa andare avanti dopo questa notte… lei crede che questa vita domani mattina sarà la stessa che viveva prima?” La sua enigmatica affermazione getta subito un’ombra di mistero sulla situazione. Il dialogo serrato tra i due personaggi rivelerà le loro personalità e il loro passato, svelando anche alcuni segreti inaspettati. Il finale della storia promette di ribaltare ogni prospettiva, lasciando lo spettatore con molte domande e un senso di suspense.

“L’uomo più crudele del mondo” è uno spettacolo della Fondazione Teatro di Napoli LVF/Teatro Manini di Narni per la regia di Davide Sacco.

Info
Biglietteria del teatro: lun.-ven. 10-12; mar. e giov. anche dalle 15:30 alle 17:30

Tel. 0766 870115 

Ultime

Bullismo e cyberbullismo, i carabinieri incontrano gli studenti

L’iniziativa è stata promossa dai Carabinieri della Compagnia di Montefiascone e della stazione di Bolsena, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la direzione didattica dell’istituto comprensivo di Grotte di Castro.

Una ruota panoramica per ammirare dall’alto Bolsena e il lago

Bolsena avrà la sua ruota panoramica con vista lago....

Sagra dell’Asparago Verde di Canino: il re mangiatutto protagonista della festa

Due giorni di musica, artigianato e cibo per celebrare la qualità e l'autenticità dell'asparago di Canino e scoprire le bellezze della Maremma viterbese.

Montalto: truffa agli anziani, presi in due

Denunciati due ventenni dai carabinieri