20.1 C
Lazio

HOME

Atti vandalici sulle mura di San Giacomo

TARQUINIA - Scritte con vernice rossa sulle mura della chiesa di San Giacomo, una delle bellezze più antiche e panoramiche della città.

Oggi sono 39 i nuovi casi di positività al Covid nella Tuscia

Gli ultimi referti di positività sono collegati a tamponi eseguiti su cittadini residenti o domiciliati nei seguenti comuni: 12 a Viterbo, 4 a Castel Sant’Elia, 3 a Vallerano, 2 a Nepi, 2 a Ronciglione, 2 a Civita Castellana, 1 a Oriolo Romano, 1 a Marta, 1 a Vitorchiano, 1 a Monterosi, 1 a Vetralla, 1 a Grotte di Castro, 1 a Bassano Romano, 1 a Blera, 1 a Capodimonte, 1 a Caprarola, 1 a Corchiano, 1 a Farnese, 1 a Faleria e 1 ad Acquapendente

Due milioni e 500mila euro per salvare il litorale di Marina di Pescia Romana

MONTALTO DI CASTRO - (ricev. e pubb.) "Grazie all’impegno e l’interessamento costante sul nostro territorio dell’onorevole Enrico Panunzi, consigliere regionale, e di...

L’Università Agraria di Tarquinia all’avanguardia nel taglio dei boschi

TARQUINIA – “L’Università Agraria di Tarquinia si conferma capace d’innovare e sperimentare”. Lo afferma l’assessore Attilio Boni. “Dopo la novità della cippatura in loco e dello smaltimento delle ramaglie post taglio, altre novità arrivano anche nelle modalità di taglio del bosco. – prosegue – L’obiettivo è di razionalizzare i costi e preservare la ricrescita. Alla presenza del responsabile dell’IVALSA (Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree) del CNR, del Corpo Forestale dello Stato, con il coinvolgimento della Provincia di Viterbo, e naturalmente con il ruolo attivo dell’Università Agraria, sono state selezionate 15 parcelle oggetto di taglio con tre tecniche diverse: la prima con il classico utilizzo delle motoseghe, le altre due mediante mezzo meccanico con installata in un caso cesoia e nell’altro disco rotante. Nel corso del tempo si valuteranno i dati per capire quale tecnica garantisca la ripresa più rapida del bosco.

L’uso di mezzi meccanici per il taglio è già diffuso e conosciuto in Toscana, ma è novità importante per il Lazio. Mezzi all’avanguardia grazie al supporto della ditta Barili, garantisce risultati attendibili. Il bosco ceduo deve essere tagliato con cicli di 18 anni. Dove si è omesso il taglio, i danni sono stati irreparabili. L’avviamento ad alto fusto va assistito e limitato a zone determinate. L’obiettivo è comunque ridurre lo stress del bosco, post taglio. Altro elemento che genera preoccupazione, la forte e massiccia presenza di daini che nutrendosi dei polloni di ricrescita minacciano il naturale sviluppo del bosco. Il taglio dei boschi è una voce di bilancio fondamentale per l’Università Agraria. La scelta del cippato risolve problemi importanti rispondendo a una crisi del settore della legna da ardere che rischiava di mettere in difficoltà l’Ente e le sue sezioni boschive”.

- Advertisement -

Altre notizie

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

L’assessore Notazio: “Le bellezze del nostro territorio alla fiera internazionale del Turismo di Rimini”

MONTEFIASCONE - Il Comune di Montefiascone protagonista alla Fiera del Turismo di Rimini. L’assessore al turismo Fabio Notazio, dopo le nuove iniziative...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.