8.6 C
Lazio

HOME

Sequestrati 15 chili di droga, pusher arrestati dai carabinieri

VITERBO - I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Viterbo, al termine di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento,...

Nel mondo ma non del mondo

XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO Dal Vangelo secondo Matteo (22, 15-21) In quel tempo, i farisei...

Covid: nel Lazio coprifuoco da venerdì l’ordinanza della Regione

ROMA - Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il ministro alla Salute Roberto Speranza hanno firmato l’ordinanza con la quale...

L’Università della Tuscia su Linea Blu

I dissuasori contro la pesca a strascico adagiati sui fondali di Montalto
I dissuasori contro la pesca a strascico adagiati sui fondali di Montalto

TARQUINIA – Il ripopolamento attivo dell’astice nei fondali della costa viterbese sarà introdotta nella scaletta del programma televisivo di Rai Uno “Linea Blu”. La troupe è salita a bordo di una imbarcazione dell’Università Agraria per filmare, assieme ai professori Nascetti e Marcelli, del dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche dell’università, l’importante azione di ricerca per la salvaguardia della fauna marina.

Nella puntata che andrà in onda sabato 15 novembre (ore 14,30), i docenti universitari illustreranno le ricerche e gli studi condotti all’interno dei corsi di laurea di Scienze Ambientali e di Biologia ed Ecologia Marina attivi presso la sede dell’Università “Per  Civitavecchia”.

 Il Prof. Nascetti a bordo dell’imbarcazione ‘Beagle’ ha illustrato alla conduttrice Donatella Bianchi le ricerche condotte negli ultimi anni, con rilevanti risultati sulle coste laziali e calabresi (oltre 120 mila giovani astici rilasciati in mare), e le importanti ripercussioni che queste ricerche potrebbero avere nell’ambito europeo grazie anche alla partecipazione del DEB all’ELCE, la Rete Europea dei Centri di Eccellenza per il ripopolamento dell’Astice.

Il Prof. Nascetti ha proseguito descrivendo le attività di riproduzione controllata del cavalluccio marino che ha portato attualmente al rilascio di 500 giovani esemplari nelle praterie di poseidonia dell’alto Lazio.

 Di grande prestigio i risultati ottenuti nell’ambito dei programmi europei con il progetto FP7 ‘Parasite’ e il progetto LIFE+ ‘Poseidone’‘Parasite’, realizzato con altri 7 partners europei, che si occupa di sviluppare tecniche innovative per la diagnostica di pericolosissimi parassiti del genere Anisakis. Questi si trovano all’interno di molte specie di pesci commerciali (alici, merluzzi, ecc.). L’individuazione dei parassiti all’interno dei filetti di pesce si attua attraverso l’utilizzo di una tecnica  a raggi Uv.

Pochi mesi fa si è concluso il Progetto Poseidone: sono stati installati 550 dissuasori antistrascico lungo i bordi delle praterie di Poseidonia antistanti Montalto di Castro, per impedire l’attività di pesca illegale che causa la completa distruzione di habitat di vitale importanza per l’ecosistema marino.

 I dissuasori sono importantissimi, per la loro funzione di nursery per gli avannotti e come naturale barriera all’erosione delle coste.

 Il Prof. Marcelli illustra nella trasmissione, invece, le ricerche svolte dal laboratorio di Oceanologia Sperimentale ed Ecologia Marina di Civitavecchia; l’intervista è focalizzata sulle attività di controllo della qualità dell’ambiente marino, con particolare riferimento allo stato di salute della Poseidonia oceanica, sulla valutazione economica dei benefici ecosistemici e sull’importanza dello sviluppo tecnologico per lo studio e il controllo degli ecosistemi marini, dei progetti inerenti la pesca locale. Infine parla anche del ruolo che il laboratorio svolge nel territorio. Le riprese sono state effettuate durante attività di misura con una sofisticata sonda multiparametrica e con la strumentazione sviluppata e brevettata dal professore. E’ stata infine posizionata una boa ondametrica e contemporaneamente due operatori subacquei del laboratorio hanno svolto dei campionamenti di Poseidonia oceanica.

- Advertisement -

Altre notizie

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

L’assessore Notazio: “Le bellezze del nostro territorio alla fiera internazionale del Turismo di Rimini”

MONTEFIASCONE - Il Comune di Montefiascone protagonista alla Fiera del Turismo di Rimini. L’assessore al turismo Fabio Notazio, dopo le nuove iniziative...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.