7.2 C
Viterbo
sabato 17 Aprile 2021

Maltempo: Giovane malato salvato in casa dai carabinieri

ORIOLO ROMANO – I carabinieri hanno salvato la vita a un giovane affetto da una gravissima patologia, costretto a vivere grazie a un macchinario ospedaliero salvavita. La mamma del ragazzo, disperata, ieri ha segnalato alla centrale operativa della Compagnia di Ronciglione la mancanza di energia elettrica in casa causata dal maltempo di questi giorni. Nella circostanza la donna ha fatto presente ai militari che il macchinario aveva ancora un’ora e mezza di autonomia e successivamente il figlio avrebbe smesso di vivere. Immediatamente  i carabinieri di Oriolo Romano sono giunti sul posto per reperire un gruppo elettrogeno allertando una squadra di tecnici dell’Enel di Civita Castellana.

Poco dopo, con l’aiuto dei carabinieri di Vejano, i militari sono riusciti a trovare un gruppo elettrogeno a Oriolo e trasportarlo presso l’abitazione a soli trenta minuti dal termine dell’autonomia della macchinario ospedaliero. Nel frattempo è giunta sul posto una squadra dell’Enel che in brevissimo tempo ha ripristinato anche la centrale elettrica dell’abitazione.

Al termine di tutto la mamma e il giovane hanno ringraziato i carabinieri e i tecnici dell’Enel per il preziosissimo intervento che è stato determinante per il salvataggio del ragazzo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie