Il maltempo sferza la Tuscia, fulmine colpisce la torre del 1200

Allagamenti sul litorale viterbese, tromba d'aria tra Tarquinia e Tuscania

TARQUINIA – Il maltempo ha colpito, come previsto nel viterbese e in particolare sul litorale. Importanti allagamenti nella zona di Tarquinia Lido, ma la situazione più grave è stata registrata nel centro storico, dove un fulmine alle 7:30 di questa mattina ha colpito la torre del 1200, danneggiandola e provocando la caduta di alcuni calcinacci, che hanno sinistrato alcune auto in sosta e recato danno ad un’abitazione bucandone il tetto.

Non si registrano fortunatamente danni a persone. Al momento sono intervenuti il sindaco Mencarini, il vicesindaco Catini e la polizia locale per valutare la situazione, oltre all’Aeopc Tarquinia che da questa mattina all’alba lavora per rimuovere alberi caduti sulle strade e allagamenti in alcune zone di Tarquinia lido. Le operazioni sono coordinate dalla centrale operativa regionale, che nei giorni scorsi aveva diramato l’allerta meteo codice arancione, accolta dai vari comuni, i quali hanno cancellato tutte le manifestazioni previste per la giornata di oggi. Il personale della protezione civile comunale è invece intervenuto in varie parti del territorio tarquiniese. Sotto al cavalcavia della stazione ferroviaria allagato dall’acqua piovana; lungo la strada dell’Acquetta per la rimozione di un albero caduto; nella strada Grottelle per liberare da acqua e fango i sottopassaggi della ferrovia e dell’autostrada; sulla strada provinciale Tarquiniense per la rimozione di un albero abbattuto. Infine in località Pratini del Marta dove, nei pressi dell’ex-deposito munizioni, c’era un albero che nella caduta ha colpito la linea elettrica e intrappolato un’autovettura in transito.

Danni anche tra Tarquinia e Tuscania per una tromba d’aria che ha divelto i tetti di alcuni capannoni, dove alcuni cani si sono messi in salvo. I vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza l’area e rimuovere alberi dalle strade provinciali. A Montefiascone invece la strada del lago è bloccata in entrambi i sensi di marcia a causa dello sradicamento di alcuni alberi che hanno occupato la carreggiata.

Advertisement