12.5 C
Lazio

Maltrattamento e abbandono degli animali, il comune promuove campagna di sensibilizzazione

In questi giorni continuano a giungere segnalazioni di ritrovati bocconi sospetti avvelenati nei parchi e aree cani cittadine. Le tristi e vigliacche azioni che si stanno perpetrando in questi giorni sono purtroppo parte di un problema molto più complesso e che riguarda una realtà purtroppo ancora presente nella nostra società, quella del maltrattamento degli animali.

Per chi ama e rispetta gli animali è difficile pensare che ci sia qualcuno che li voglia danneggiare, maltrattare o abbandonare ma purtroppo è necessario iniziare ad esserne più consapevoli soprattutto perché la cattiveria e l’insensibilità di certi individui può arrivare a colpire anche noi e i nostri animali, proprio come abbiamo assistito in questi giorni.

Riteniamo che contrastare il verificarsi di questi tragici episodi sia un dovere che spetta a tutti noi cittadini, che siamo per prima cosa essere umani, attraverso mezzi fondamentali come la consapevolezza e la collaborazione.

In tal senso l’amministrazione comunale di Tarquinia, viste l’importanza ed insieme la delicatezza di tale tema, intende promuovere una campagna di informazione rivolta sia a coloro che frequentano queste zone sia all’intera cittadinanza, in modo da aprire una riflessione comune e condivisa su questo fenomeno ed aumentare l’attenzione e la consapevolezza su di esso.

Per riuscire a salvare i nostri cani e scongiurare gli artefici di tali vigliaccherie è fondamentale che tutti facciano la propria parte. Chi possiede un cane o un animale da compagnia deve sempre tenere a mente eventuali rischi quando lo porta a fare una passeggiata e deve segnalare qualsiasi comportamento sospetto che possa
correlarsi alla presenza di bocconi avvelenati.

LEGGI ANCHE  Silvia Blasi (M5S): "Al via i lavori per la salvaguardia delle Saline di Tarquinia"

Ribadiamo che chiunque si imbatta in un boccone sospetto non dovrà per nessuna ragione prendere in mano l’esca ma dovrà tempestivamente avvisare gli agenti della Polizia Locale al numero 0766/849244 per segnalarne la presenza, così da far partire la prassi amministrativa e le indagini necessarie.

Si sta provvedendo alle opportune bonifiche sanitarie e ad un’apposita attività di controllo mirato, per sradicare tale fenomeno che, ormai fortemente esteso, mina la sicurezza di tutti gli animali. Si sottolinea come lo stesso codice penale punisca chiunque, con crudeltà e senza necessità cagiona la morte di un animale.

Avere rispetto per gli animali significa avere rispetto per se stessi e per il mondo che si abita e la consapevolezza di ciò potrà essere la base di un futuro più equo in cui nessun animale dovrà più subire ingiustizie. A tal proposito, grazie al contributo ricevuto con il fondo per la prevenzione e contrasto del maltrattamento agli animali, è stata realizzata una campagna pubblicitaria di sensibilizzazione con affissione di manifesti.

È solo il primo passo per incentivare a mettere in campo una serie di buone pratiche, poiché la tutela degli animali resta uno degli obiettivi fondamentali di questa amministrazione che punta ad evitare l’abbandono, incentivare l’adozione e combattere ogni tipo di maltrattamento. Nei canili o nei rifugi ci sono tantissimi amici a quattro zampe che aspettano solo di essere adottati e amati.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie