Marijuana nell’intercapedine di casa, arrestato imprenditore

0

sequestro_pintazione_marijuana_finanza2VITERBO – I finanzieri del Comando provinciale di Viterbo, durante un controllo fiscale in una azienda, volto a verificare il corretto assolvimento degli obblighi tributari, hanno rinvenuto una coltivazione di canapa indiana all’interno del giardino di un imprenditore viterbese di 50 anni. Le piante di cannabis indica, dell’altezza di circa 2 metri l’una, erano state fatte crescere da occhi indiscreti nell’appezzamento di terreno adiacente la casa dell’uomo. La coltivazione, composta da 18 piante in pieno stato di maturazione, ha subito incuriosito i militari di Viterbo che hanno intensificato ed esteso le ricerche in tutti i locali riconducibili al proprietario dell’abitazione. La ricerca si è conclusa con il rinvenimento, all’interno di un’intercapedine adibito a magazzino nel retro dell’appartamento, di 140 arbusti di marijuana in avanzato stato di essiccazione.

Al termine dell’operazione le fiamme gialle hanno sequestrato complessivamente 160 piante in completa maturazione o già essiccate e pronte per la commercializzazione. Il responsabile è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

ALTRE NOTIZIE  Soldi per i comuni, Andrea Di Sorte (FI): "Si tratta di briciole, elemosina fatta ai sindaci"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.