Marta Spigaglia entra in SuperAbile

La 17enne di San Lorenzo Nuovo sarà la 13esima testimonial interessata dal progetto fondato da Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano. Marta Spigaglia: “Sarò la voce di chi non può parlare”

SAN LORENZO NUOVO – Marta Spigaglia entra in SuperAbile. La 17enne di San Lorenzo Nuovo, sarà la 13esima testimonial ad essere interessata dal progetto fondato da Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano, con il supporto di Alessandra Mosci, presidente della Compagnia Etruschi di tiro con l’arco e di Fortunata Scarponi.

Fatale l’incontro di giovedì al Liceo “Leonardo Da Vinci”, nel quadro della 40esima uscita del format bassanese dove non solo Marta – davanti al dirigente Luciana Billi, agli insegnanti ed agli studenti riuniti in aula magna – ha presentato la sua ultima fatica “Il Rumore del Silenzio”, libro dedicato al fratello Luigi disabile (ieri tra l’altro la presentazione ufficiale in un’affollatissima Sala Consiliare), ma ha anche illustrato il suo impegno quotidiano in favore dei più deboli nell’associazione “Il Volo”.

Realtà che si prende cura di circa 40 bambini, con varie disabilità, provenienti dai paesi del comprensorio dell’Alta Tuscia. Il Centro Diurno per le Inclusioni insiste proprio nel paese del Sindaco Massimo Bambini ed è gestito dalla Presidente Roberta Bartoccini e dalla caparbia Barbara Visciola, mamma di Marta e Luigi, fondatrice del centro.

“Quando giovedì ho proposto a Marta di unirsi a noi – spiega Alfredo Boldorini – non so chi di due, tra me e lei, era più felice. L’impegno e l’altruismo di questa 17enne, tutto studio e solidarietà, mi ha colpito in modo particolare. Insieme a Lorenzo abbiamo deciso che doveva essere dei nostri. SuperAbile – come è da sempre nella sua cultura – ricerca fortemente questi modelli di giovani.

E non mi riferisco solo a lei ma anche a Luca Virtuosi, a Benedetta Bambini e agli altri che prestano al centro diurno la propria opera in favore dei più fragili. Marta non solo sarà la testimonial indiretta di chi non può esternare il proprio pensiero ma sarà la nostra referente nei paesi dell’Alta Tuscia. Abbiamo già schedulato gli incontri con lei, con Barbara e Roberta ed anche con Luca Bisti, presidente del Comitato provinciale Uisp, organizzatore dell’evento di giovedì, dal quale è nata una gigantesca collaborazione con molti soggetti istituzionali del Lazio Nord. Sarà un successo”.

“Ringrazio Alfredo per la proposta – dice Marta Spigaglia -. Conoscere voi ed il progetto SuperAbile è stato un motivo di crescita e mi fa un piacere immenso poter far parte del gruppo. Poter dare una speranza e un sorriso a chi ne ha bisogno mi riempie di gioia. Sarò la voce di chi non può parlare”.

Progetto SuperAbile

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.