3.1 C
Lazio

“Natale gusto artistico” a Palazzo dei Priori

natale cnaVITERBO – Si respira già l’atmosfera delle feste a Viterbo, nelle centralissima piazza del Plebiscito. Dal 6 fino alla sera dell’8 dicembre i Portici di Palazzo dei Priori sono il palcoscenico di “Natale, gusto artistico”, l’evento organizzato, con il patrocinio del Comune, dalla CNA di Viterbo e Civitavecchia e dall’Associazione Provinciale Panificatori e Pasticceri per promuovere il dono 100 per cento artigiano.

Bello il colpo d’occhio, con i manufatti artistici in mostra, nei gazebo, accanto ad alcune eccellenze del patrimonio alimentare della Tuscia Viterbese. Le botteghe dell’artigianato d’arte propongono pregiati pezzi unici e oggettistica in tema natalizio, come le classiche sfere e campanelle in ceramica da appendere all’albero, e originali idee regalo: diari con legatura medievale e ricettari personalizzati e da borsa realizzati in un’antica legatoria, candelieri in peperino, portabottiglie in legno, per esempio.

Trionfano, poi, i dolci tipici, offerti in degustazione per la gioia del palato: fragranti panettoni, i tradizionali pangialli e panpepati, torroni, pasticcini con decori in stile natalizio, creme spalmabili alle nocciole, biscotteria da forno e da pasticceria prodotta con materie prime biologiche. E, sorpresa, c’è anche una linea di dolci per i celiaci. L’arte dei maestri pasticceri della Tuscia si esprime poi nei tradizionali deliziosi presepi al cioccolato, che non potevano certo mancare in questo mercatino di Natale. E ancora salumi e birre artigianali.

Sono “imprese vere”, quelle presenti sotto i Portici. Imprese che producono qualità e bellezza e che contribuiscono, con la loro fatica, a mantenere l’occupazione. “Scegliere l’artigianato per gli acquisti natalizi, significa non solo fare regali unici, inimitabili, ma anche premiare chi mantiene in piedi la nostra economia”, afferma la segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, Luigia Melaragni.

LEGGI ANCHE  Danneggia l'auto e gli infissi delle finestre della Croce Rossa, denunciato

Parte del ricavato della manifestazione andrà alla Caritas Diocesana di Viterbo.

Ricordiamo i nomi dei protagonisti. Per l’artigianato artistico: Antica Legatoria Viali di Lucia Maria Arena, Viterbo – Artistica Società Cooperativa, Viterbo – Artepetra snc di Roberto Ceccarini, Viterbo – Ceramica Artistica Cirioni Anna, Civita Castellana  – D.R. Living Stone, Tuscania – Falegnameria Ecolignum di Girolamo Rossi, Viterbo.

Per l’artigianato alimentare: Alba Dolciaria di Fiorentini Ermanno e C., Viterbo – Antica Norcineria Morelli, Castiglione in Teverina – Birrificio Itineris di Conti Claudio, Civita Castellana – Consorzio Freschi Di Forno, Graffignano – Laboratorio Senza Glutine di Paolo Santamaria, Viterbo – Le Cose Buone di Renée Abou Jaoudé, Viterbo – Panificio Anselmi snc di Raggi Daniele & C., Viterbo – Pasticceria Cioccolateria Santori snc di Capponi Luciano e C., Castiglione in Teverina – Pasticceria Camilli snc di Camilli Daniela, Viterbo – Pasticceria Primavera di Gobattoni Alvaro e C., Viterbo.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie

LEGGI ANCHE  Centro antiviolenza, sottoscritto accordo tra comune e soggetto partner