Nelle mense delle scuole di Pescia Romana si producono meno rifiuti

Inizia in via sperimentale l’uso del lunch box, il contenitore riutilizzabile presto anche a Montalto di Castro

PESCIA ROMANA – Addio ai piatti di plastica usa e getta. Nella scuola dell’infanzia di Pescia Romana si producono meno rifiuti salvaguardando l’ambiente e garantendo lo stesso servizio ai bambini che frequentano la mensa. La proposta è nata dalla Sodexo – azienda che gestisce la mensa scolastica – e accolta dalla consigliera Ornella Stefanelli, delegata dal sindaco a sostenere l’iniziativa -. Si tratta dell’uso del lunch box, un contenitore infrangibile, lavabile e riutilizzabile, con separatori per non mescolare i cibi, in via sperimentale per ora nella scuola dell’infanzia di Pescia Romana e a fine gennaio anche nelle altre scuole del comune.

“La proposta ha come obiettivo quello del riutilizzo, del riciclo, del recupero e infine della riduzione dello smaltimento dei rifiuti – dichiara la delegata Ornella Stefanelli -. I bambini hanno accolto con entusiasmo questo contenitore, che si presenta loro più colorato visto che è composto da tre pietanze. Inoltre la novità ha una valenza educativa, poiché gli studenti prendono atto della necessità di salvaguardare l’ambiente”.