Notte choc a Orbetello, il ladro entra in camera da letto

Arrestato dai carabinieri un 23enne africano tradito dall’abbigliamento, con sé aveva anche un coltello a serramanico. Refurtiva interamente recuperata e restituita

0

ORBETELLO – Arresto lampo dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Orbetello, che la notte scorsa hanno intercettato e fermato un africano che si era introdotto in un appartamento della cittadina lagunare.

L’uomo, di 23 anni, poco dopo le 4.30 si è intrufolato da una porta finestra in una casa di una donna americana residente da anni a Orbetello. Quest’ultima ha sorpreso il ladro in camera da letto che, alle grida della donna, è fuggito facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri, subito allertati, si sono messi alla ricerca del giovane che è stato rintracciato in sella ad una bicicletta. Immediatamente fermato, alla luce della non convincente versione fornita ai militari in merito alla sua presenza in zona, l’uomo è stato perquisito e trovato in possesso all’interno di uno zaino una maglia a maniche lunghe di colore scuro corrispondente alla descrizione oltre a un paio di occhiali da sole, un cellulare e una somma di denaro per un valore complessivo di circa 450 euro.

Inoltre l’uomo aveva con sé un coltello a serramanico con una lama lunga 9 cm, immediatamente sottoposto a sequestro.

Tradotto in caserma per gli accertamenti, il giovane è stato arrestato e ristretto presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo disposto dall’autorità giudiziaria di Grosseto, dove comparirà con le accuse di furto in abitazione e porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita alla legittima proprietaria.

ALTRE NOTIZIE  Giulivi: "Questa pandemia ha scosso il nostro presidente del Consiglio, non ne azzecca una"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.