13.7 C
Viterbo
venerdì 7 Maggio 2021

Nuove guardie zoofile a Tarquinia

Corso guardie zoofile Commissione regionale
Corso guardie zoofile Commissione regionale

TARQUINIA – Sono quarantatre le nuove guardie zoofile che il 14 gennaio scorso hanno superato con esito favorevole l’esame finale del lungo corso di formazione regionale, organizzato dall’associazione di protezione ambientale Aeopc Tarquinia Onlus. Andranno ad integrare i nuclei gia operativi sul territorio viterbese. «Ancora una volta – ha riferito il presidente dell’Aeopc Alessandro Sacripanti – il risultato ottenuto dimostra il grande interesse che i partecipanti hanno verso la tutela degli animali». Anche il sindaco Mauro Mazzola, intervenuto alla sessione, ha espresso il plauso alle guardie zoofile: «I volontari Aeopc – afferma il primo cittadino – sono una risorsa rilevante per la comunità, e nel campo ambientale svolgono un ruolo importante di supporto con la polizia locale. L’amministrazione è sempre attenta al mondo del volontariato e con l’Aeopc abbiamo una ottima collaborazione che in questi anni ha prodotto numerosi risultati».

I volontari diretti da Alessandro Sacripanti – ha aggiunto il presidente dell’Università Agraria Alessandro Antonelli – sono impegnati con grande professionalità su ogni fronte. Li abbiamo visti svolgere importanti interventi sia di giorno che di notte, garantendo un costante monitoraggio del nostro territorio. Le guardie volontarie sappiamo essere impegnati anche in ore notturne per contrastare il frodo e il bracconaggio. I volontari Aeopc sono un valore aggiunto e troppo spesso nell’ombra svolgono azioni che danno molta luce».

Nei prossimi giorni le nuove Guardie Zoofile svolgeranno dei servizi di controllo nell’osservanza delle normative amministrative regionali e locali in materia di anagrafe canina e tutela degli animali, in contatto con la Asl, le forze dell’ordine e la sede operativa dell’associazione. Alla giornata conclusiva del corso ha preso parte anche il vicesindaco Renato Bacciardi che si è complimentato con i volontari e ha voluto ringraziare anche la commissione e i docenti intervenuti tra cui: il dott. Giancarlo Nicolai del servizio veterinario della Asl di Viterbo che ha portato anche i saluti del coordinatore dott. Giovanni Chiatti, il Dott. Alberto D’Orazio e la Dott.sa Daniela Fischetti dell’area sanità veterinaria della Regione Lazio; il comandante della polizia locale di Tarquinia capitano Mauro Bagnaia, il comandante e ufficiale di polizia giudiziaria colonnello Remo Fontana, il comandante del Corpo Forestale dello Stato di Tarquinia Giovanni Emiliozzi.

«Le Guardie volontarie dell’associazione che svolgono anche controlli in materia di caccia e pesca – ha ricordato il presidente dell’Aeopc –  stanno programmando diversi servizi sui fiumi e nei boschi del litorale a seguito di alcune segnalazioni in materia ambientale, anche per i controlli sui parchi urbani e i giardini della città, con l’obiettivo di sensibilizzare i proprietario dei cani a rispettare le norme del buon senso, e soprattutto a mettersi in regola con la direttiva prevista dalla L.R. 34/97 in merito all’iscrizione all’anagrafe canina e del microchip».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie