Nuovi interventi al museo della ricerca archeologica

CANINO – Con un importo di 60mila euro (il 10% a carico del comune), l’amministrazione comunale ha eseguito degli interventi di messa in sicurezza e rivalutazione al museo della ricerca archeologica (ex convento di San Francesco). Gli interventi hanno riguardato un nuovo impianto di illuminazione che permette di evidenziare la facciata esterna dell’edificio, la deumidificazione dei locali, l’aggiunta di nuove telecamere al sistema di videosorveglianza e l’installazione di una porta a vetri all’ingresso principale del complesso. Questo grazie ad una quota di risorse reperite all’interno del progetto di valorizzazione del sistema territoriale Etruschi del Lazio – Parco archeologico di Vulci – L’intervento, reso possibile grazie alla piena collaborazione della amministrazioni dei comuni di Canino e Montalto e la supervisione della Soprintendente Alfonsina Russo, è parte di un progetto di integrazione che vede i musei di San Francesco e di San Sisto a Montalto come porte d’ingresso al Parco di Vulci.

Il museo della ricerca archeologica a Canino

Il museo della ricerca archeologica a Canino

Ultime

Controlli di ferragosto, denunciate cinque persone

I carabinieri della Compagnia di Civitavecchia e dei Comandi...

Palio delle contrade di Allumiere, l’edizione della rinascita

Dopo due anni di stop a causa della pandemia,...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.