Palazzina crollata ad Acilia, trovate morte madre e figlia

ACILIA – Non ce l’hanno fatta madre e figlia di otto anni, rimaste sotto le macerie di una palazzina di due piani crollata alle 14 di mercoledì 28 dicembre ad Acilia.

Il ritrovamento dei corpi è avvenuto poco dopo le 22, quando i soccorritori erano al lavoro già da diverse ore. Due invece i feriti: una donna di 68 anni che ha riportato traumi da schiacciamento ed è stata trasportata cosciente con l’eliambulanza al policlinico Gemelli, ed un uomo trasferito all’ospedale Grassi di Ostia per ferite lacerocontuse e traumi su tutto il corpo. Il crollo è probabilmente avvenuto a seguito di una esplosione forse causata da una fuga di gas, ma saranno gli accertamenti dei tecnici a fare luce sulla vicenda. I vigili del fuoco sono stati costretti a rimuovere un solaio crollato in gran parte intero fino al pavimento del pianterreno. Il marito e l’altro figlio della coppia, un quindicenne, non erano in casa al momento dell’esplosione.

Ultime

Elezioni: Angelo di Giorgio oggi a Pescia Romana

Sabato 21 maggio, alle ore 17,30 presso il Centro...

Approvato in Consiglio il Bilancio 2021

Il Comune di Montalto di Castro ha approvato nel...

Angelo Brizi oggi a San Sisto

Oggi pomeriggio, alle ore 18, è la volta del...

Socciarelli: presentata la squadra

Giovedì scorso al Complesso Monumentale San Sisto la lista...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.