Parchi fotovoltaici: il Comune realizza un nuovo modello di pianificazione per la tutela del territorio

Il vicesindaco Luca Benni: "Il nostro modello sta facendo scuola a livello nazionale, consentendo a tutti i Comuni un ruolo non più passivo ma di regista del fenomeno"

“L’impegno di questi anni ha dato ottimi risultati rispetto ad uno dei principali problemi del nostro territorio, costituito dalla installazione di grandi parchi fotovoltaici. Grazie ad un approccio tecnicamente qualificato e ad un modo completamente innovativo, il Comune è riuscito a realizzare un nuovo modello di pianificazione condiviso e autorevole che ha reso il Comune quale protagonista di questa vicenda in una nuova sinergia con Regione, Provincia e Soprintendenza”.

Lo dichiara il vicesindaco Luca Benni riguardo alla difesa dell’ambiente sul tema dell’installazione dei parchi fotovoltaici avvenuti negli anni sul territorio di Montalto di Castro.

“Il nostro modello, che sta facendo scuola a livello nazionale, ha consentito di recuperare con apprezzamenti da parte di tutti gli enti un ruolo del Comune non più passivo ma di regista del fenomeno – aggiunge Benni -.

Il vicesindaco Luca Benni
Il vicesindaco Luca Benni

Il regolamento approvato ieri in Consiglio comunale, unitamente agli atti di un procedimento costruito con lungimiranza, costituisce il punto di arrivo di un percorso difficile ma per la nostra amministrazione ricco di soddisfazione e riconoscimenti. Tale atto ha trasformato il ruolo del nostro territorio, generando comunque quelle ricadute positive che oggi compensano un atteggiamento prevaricatorio e distaccato di aziende che hanno visto in noi soltanto una terra da occupare e che invece oggi sono diventati partners per lo sviluppo.

Tutto questo lavoro, spesso non visibile e che trova nella delibera di ieri il proprio riconoscimento formale – continua il vicesindaco – porterà notevoli benefici alla collettività attraverso le conclusioni di moltissime convenzioni che formalizzano questo nuovo modo di approccio e questa nuova condivisione sul tema dell’energia nel territorio.

Siamo felici che il Comune sia stato punta di diamante di questa materia – aggiunge Luca Benni – e che oggi venga guardato con ammirazione emulando le nostre scelte e le nostre strategie.

In questo periodo molto impegnativo e costruttivo, colgo l’occasione per ringraziare la Regione Lazio, la Provincia di Viterbo e la Soprintendenza per la fattiva collaborazione, l’ufficio urbanistica e i nostri competenti collaboratori, l’avvocato Marco Marchetti e l’avvocatessa Silvia Malacchi oltre ai colleghi di maggioranza, sempre propositivi e disponibili. Il ringraziamento più grande lo vorrei rivolgere al sindaco Sergio Caci. Grazie a lui, mi ha permesso di condurre questo viaggio operativo, nominandomi referente unico per questo delicato settore. A lui sono doppiamente grato per aver sempre creduto in me in questo percorso e per avermi affiancato e stimolato costantemente.

La cittadinanza – conclude Benni – sarà informata di tutti i successivi passaggi che saranno forieri di numerose e positive iniziative sia di carattere pubblico che occupazionale, economico e territoriale, capaci di restituirci ciò che prima, così maldestramente, ci era stato sottratto”.

Ultime

Omaggio alla Madonna dello Speronello, il 15 e 16 agosto Montalto festeggia il 25esimo anniversario

Quest’anno ricorre il 25esimo anniversario della Madonna dello Speronello:...

Venticinque imprenditori tarquiniesi assieme per chiedere un finanziamento regionale di circa 100mila euro

“Tarquinia in Commercio”: venticinque imprenditori della città etrusca, impegnati...

La Tuscia nella morsa degli incendi

Una giornata nera quella di ieri per Vigili del...

Torna Passæggi di Tempo, le visite guidate alla scoperta del territorio

Giunto alla terza edizione il programma di “esperienze per...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.