Passeggero cade in mare dalla nave

CIVITAVECCHIA – Un passeggero del traghetto “La Superba” è caduto in mare a circa 90 miglia dalla costa laziale. Il fatto è avvenuto questa mattina quando alle ore 11:30 alla sala operativa della Guardia costiera di Civitavecchia è giunta una richiesta di soccorso via radio, tramite “May day”, lanciata dalla nave che era partita da Genova e diretta a Palermo. Il traghetto si trovava tra le coste orientali sarde e il litorale laziale, all’estremo limite sud dell’area marittima di giurisdizione della Guardia costiera di Civitavecchia.

La sala operativa ha immediatamente assunto la direzione delle operazioni di soccorso, coordinando l’intera manovra di recupero dell’uomo a mare effettuata dal traghetto e preallertando le altre unità navali presenti in zona per eventuale concorso al salvataggio.

I militari della Guardia costiera, in costante contatto radio con l’unità di linea, si sono immediatamente accertati che tutto il resto dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio fossero regolarmente presente a bordo, scongiurando pertanto eventuali ulteriori scenari di emergenza e coordinando, passo dopo passo, ogni manovra effettuata dalla nave per il recupero del naufrago.

La nave ha dunque eseguito le procedure marittime previste per il recupero di uomo a mare, consistenti in una serie di manovre di inversione della rotta per riportarsi in prossimità del punto di caduta a mare del naufrago per il successivo recupero, mediante la messa a mare di un’apposita lancia di salvataggio. La persona, poi affidata alle cure del medico di bordo, è risultata cosciente e in buono stato di salute.

Sono in corso gli accertamenti in merito alle dinamiche che hanno portato alla caduta del passeggero a mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.