“Per un mare più bello”, parte a Montalto l’iniziativa ambientale plastic-free

Domenica 13 marzo tutti in spiaggia per la prima edizione della giornata ambientale “Per un mare più bello”, organizzata dal quotidiano online EtruriaOggi con la preziosa collaborazione della Capitaneria di Porto di Civitavecchia e la delegazione di spiaggia della Guardia Costiera di Montalto di Castro. L’incontro è previsto, tempo permettendo, per le ore 9:30 presso la spiaggia del Sanguinaro (parcheggio di Via Torre Marina a Montalto di Castro) per la pulizia di quel tratto di arenile dove c’è una concentrazione maggiore di rifiuti plastici.

Con il supporto del Comune, della ditta Paoletti Ecologia ed Etambiente Spa, verranno distribuiti sacchi dell’immondizia (escluso guanti e mascherine) per iniziare la raccolta che verrà poi conferita dalla ditta stessa.

L’evento è rivolto a tutte le associazioni, comitati e cittadini che vogliono collaborare a rendere il litorale di Montalto di Castro un luogo più pulito sia in vista della prossima stagione estiva, sia per contribuire soprattutto con azioni concrete a diffondere la cultura del rispetto ambientale. 

“Ogni anno finiscono nel Mar Mediterraneo 570mila tonnellate di plastica – spiega il giornalista Marco Feliziani – e su ogni chilometro di litorale si accumulano 5 chili di rifiuti plastici al giorno. Numeri impressionanti che fanno riflettere su come ancora sia lunga la strada da percorrere. Tutti noi possiamo dare un piccolo contributo a preservare il mare e la giornata ecologica è l’occasione per sensibilizzare i giovani e meno giovani ad adottare buone pratiche nel rispetto dell’ambiente e dell’habitat marino.

È altresì – aggiunge Feliziani – un gesto verso un percorso che si allinea con quanto ambito dall’Agenda 2030, ovvero il programma d’azione dei governi dei 193 Paesi membri dell’Onu per lo sviluppo sostenibile. Ringrazio il Comune, Il Direttore Marittimo CV (CP) Filippo Marini, il Luogotenente Np Fabio Tasca della Guardia Costiera di Montalto di Castro, la Prociv Arci Vulci I, il collega e Presidente di Fare Verde Silvano Olmi, le aziende Paoletti Ecologia ed Etambiente per aver sposato e supportato questa importante iniziativa”.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.