Il Perugia Calcio cerca nuovi talenti

0

ragazzi_calcio1TUSCANIA – Lunedì 22 febbraio, presso lo stadio comunale Fioravanti (Ex Olivo), si terrà un “raduno/provino” organizzato dall’Ac Perugia Calcio in collaborazione con la Fulgur Tuscania dove verranno visionati circa 140 giovani ragazzi nati tra il 2001 e il 2003 appartenenti a sedici società della provincia di Viterbo e Roma.

Presenti dirigenti e tecnici della società AC Perugia Calcio: il direttore generale Lucarini Mauro, il responsabile settore giovanile Giovanni Guerri, il responsabile area tecnica Piero Lombardi, il direttore sportivo Valerio Maurizio, il responsabile Scuola Calcio Paolo Damiani e i tecnici academy Tiziana Biondi, Angelo Vigna, Michele Micheli, Mauro Cecchetti e Simonetta Andrea; per la Fulgur Tuscania: il presidente Gianni Sposetti e gli allenatori Andrea Capotosto, Giuseppe Salta, Marco Cerquetella, Franco Legittimo e Vincenzo Brizi.

“L’evento avrà inizio alle 14,30 e si estenderà per tutto il pomeriggio fino alle 19 circa sotto la visione attenta dei tecnici – racconta Mauro Cecchetti, responsabile area tecnica del progetto Academy Perugia Calcio – un raduno importante perché questi ragazzi avranno la possibilità di mettersi in mostra con una società importante come il Perugia ed emergere calcisticamente.

Inoltre, questa manifestazione non vuole essere una semplice vetrina ma è la dimostrazione concreta della proficua collaborazione tra Fulgur Tuscania e AC Perugia che ha dato la possibilità ai ragazzi di allenarsi e disputare diversi tornei nelle strutture del Perugia e anche agli allenatori di fare corsi di aggiornamento. Quindi non si tratta di una relazione puramente formale ma di una realtà. Colgo per questo l’occasione per ringraziare il presidente della Fulgur Giovanni Sposetti, le società affiliate della provincia di Roma e le principali società della provincia di Viterbo che parteciperanno come la Viterbese, Il Montefiascone, la Calcio Tuscia ed il Pianoscarano per la loro adesione. Uno degli obiettivi del progetto Academy è proprio quello di incentivare la collaborazione e la cooperazione tra i diversi gruppi sportivi”.

“Questa manifestazione – commenta l’assessore allo sport Leopoldo Liberati – oltre che una interessante possibilità di emergere per i giovani, è un’importante occasione di incontro e confronto tra diverse realtà sportive della zona. Sono orgoglioso che sarà Tuscania ad ospitarlo perché è la dimostrazione che tutto il nostro movimento calcistico giovanile, anche grazie alla collaborazione con il Perugia, sta andando nella giusta direzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.