18.4 C
Lazio

HOME

In fiamme un appartamento, muore 28enne

VEJANO - Tragedia questa mattina nella cittadina della Tuscia. Un incendio è divampato in un appartamento al terzo piano di Via Umberto...

Inaugurata la nuova area di sgambatura per cani

VITORCHIANO - Nella mattina di sabato 17 ottobre è stata inaugurata a Vitorchiano la nuova area di sgambatura per cani "Falco Dog" in Via degli Ulivi...

Torna l’album delle figurine sportive

L’assessore Corona: "Momento difficile, un segnale di vicinanza e speranza al mondo dello sport"

Più di 2mila studenti hanno partecipato all’Italian Model United Nations

Le studentesse con la prof.ssa Federici
Le studentesse con la prof.ssa Federici

TARQUINIA – Si è svolta a Roma, la scorsa settimana, la quarta edizione dell’Italian Model United Nations, la più grande simulazione di processi diplomatici, organizzata dall’Associazione United Network in collaborazione con l’IMUNA di New York – l’International Model United Nations Association – e con la Regione Lazio.

Quattro studentesse dell’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia hanno preso parte all’importante appuntamento, i cui lavori si sono svolti interamente in lingua inglese: Marilù La Monica, Alessia Luci, Greta Pastorello, della classe quarta del liceo classico, e Barbara De Guidi del quarto anno dell’indirizzo per il turismo. Alla cerimonia di apertura, che si è tenuta presso la sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica, oltre a numerosi ambasciatori di rappresentanze straniere in Italia e delegati di organizzazioni internazionali, hanno preso parte il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che hanno sottolineato l’importanza dell’evento e il dovere delle nuove generazioni di guardare in modo globale ai problemi del pianeta.

Per quattro giorni, le studentesse, insieme a più di 2000 studenti provenienti da città italiane e straniere in rappresentanza di 142 scuole, si sono calate nei panni di ambasciatori e diplomatici, trattando temi di attualità politica internazionale, simulando i lavori dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e di altre assemblee di organizzazioni internazionali.

«È stata una grandissima esperienza. – afferma Marilù La Monica – Sono soddisfatta e sicuramente non mancherò il prossimo anno». Greta Pastorello aggiunge: «Questi quattro giorni mi hanno insegnato molte cose, come la diplomazia, la cooperazione, e mi hanno aperto gli occhi su una possibile opportunità di lavoro».

«Con questa attività – sostiene Alessia Luci – ho migliorato e messo in pratica le mie capacità linguistiche, dato che tutti i lavori si sono svolti in inglese. Consiglio ad altri studenti della scuola di partecipare, l’anno prossimo, a questa importante esperienza formativa».

Per Barbara De Guidi si è trattato del secondo anno di partecipazione: «Questa seconda esperienza mi è piaciuta persino più della prima. Ho ritrovato tantissimi amici e mi sono mossa all’interno della “committee” di cui facevo parte con maggiore consapevolezza e sicurezza». De Guidi, inoltre, dal 3 all’11 marzo prenderà parte anche al “National High School Model United Nations 2015” che si terrà presso la sede delle Nazioni Unite a New York: «Sono veramente emozionata per questa avventura che sarà sicuramente fantastica. Ringrazio la scuola e i miei docenti per avermi dato l’opportunità di conoscere e prendere parte a questo progetto così importante per la mia crescita personale e la mia formazione».

- Advertisement -

Altre notizie

In macchina con un piede di porco, denunciato

SCANSANO - I carabinieri della stazione di Scansano nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un 29enne originario del Marocco,...

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.