15.4 C
Viterbo
domenica 16 Maggio 2021

“Pochi irresponsabili rischiano di rovinare tutto”

Il segretario del PD Angelo Centini
Il segretario del PD Angelo Centini

TARQUINIA – Sul ponte del fiume Mignone la posizione del sindaco Mauro Mazzola, dell’amministrazione comunale e del nostro partito è chiara: la costruzione va anticipata nel lotto 6A e deve essere conclusa prima dell’entrata in esercizio del tratto autostradale. L’obiettivo è vicino, ma l’atteggiamento irresponsabile di pochi rischia di compromettere quanto fatto fino a oggi.

L’autostrada non può diventare ostaggio di poche persone, che hanno fatto della protesta una professione e della violenza verbale l’unico modo di confrontarsi con chi la pensa in modo diverso. Non si può parlare di autostrada per le manifestazioni dei soliti pochi noti che bloccano sempre lo stesso incrocio, causando disagi alla collettività. Non si può parlare di autostrada solo perché qualcuno l’ha trasformata in una crociata personale contro il sindaco Mazzola, solo per meri interessi politici, e solo per avere un po’ di visibilità sui giornali, che spesso sembrano non avere sull’argomento la dovuta imparzialità, con una netta propensione a denigrare il lavoro dell’amministrazione comunale.

Noi, come Partito Democratico, stiamo con il primo cittadino che dedica ogni energia per garantire il diritto alla mobilità di tutto il territorio di Tarquinia e non solo della località Farnesiana. Esiste una grandissima maggioranza silenziosa di persone che, in modo civile, dialoga con l’amministrazione comunale per avere delucidazioni e chiarimenti sulla nuova viabilità secondaria, portando all’attenzione criticità e problematiche. Criticità e problematiche che il sindaco Mazzola fa proprie e presenta a Sat, per trovare soluzioni. Soluzioni che arrivano come per la strada vicinale del Pidocchio, la quale sarà completamente sistemata e permetterà ad agricoltori e residenti di muoversi in tutta sicurezza in quella zona.

Si può essere favorevoli o contrari all’autostrada, ma è inaccettabile il modo con cui specula sul problema che riguarda la località Farnesiana. Un modo che danneggia il lavoro istituzionale del sindaco Mazzola e dell’amministrazione comunale. Un impegno gravoso, su più fronti istituzionali, che è messo a serio rischio da chi cura solo i propri interessi.

Il segretario del circolo “Domenico Emanuelli” Angelo Centini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie