Polstrada: controlli con il telelaser, pochi rispettano i limiti di velocità

0

VITERBO – Distrazione e velocità. Quest’ultima è la maggiore causa di pericolosità sulle strade della Tuscia. La Polizia stradale di Viterbo, Monterosi e Tarquinia in una sola giornata ha rilevato oltre 100 infrazioni per il mancato rispetto delle norme riguardanti i limiti orari di percorrenza viaria. Gli agenti in questi giorni sono infatti impegnati ad una campagna di sensibilizzazione in merito alla pericolosità dovuta alla velocità eccessiva.

L’attività, che si è concentrata soprattutto sulla strada statale 675, la Cassia e l’Aurelia, è stata effettuata con l’utilizzo dell’apparecchiatura telelaser la quale ha consentito di verificare a distanza e in tempo reale la velocità dei veicoli. Risultati sconcertanti ma nello stesso tempo previsti: molti automobilisti non rispettano i limiti di velocità mettendo a repentaglio la propria e l’altrui incolumità. Su cento fotogrammi registrati dal telelaser, alcuni automobilisti hanno superato i limiti anche di 40 Km/h. L’obiettivo della Polstrada rimane quello di ottenere sia una costante riduzione degli eventi infortunistici, sia un decremento delle persone decedute, ferite e dei conseguenti danni sociali derivanti.