Presentato a Montalto il progetto “Legalità e sicurezza” nelle scuole

L'iniziativa coinvolge oltre 800 alunni dell'Istituto Comprensivo Statale di Montalto di Castro

MONTALTO DI CASTRO – Informare, educare e sensibilizzare gli studenti ad un giusto comportamento garantendo legalità e sicurezza, dai più piccolini della scuola Materna agli adolescenti che frequentano le classi dell’Istituto Comprensivo Statale di Montalto di Castro.

Questo l’obiettivo del progetto “Legalità e sicurezza”, presentato oggi nell’Aula Magna della scuola secondaria G. Gracci Gradoli di Montalto di Castro. Erano presenti, oltre il dirigente scolastico Grazia Olimpieri e gli insegnanti, l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine, le associazioni locali e la Guardia costiera che hanno preso parte a questa importante iniziativa per il futuro dei ragazzi. In platea erano pochi i genitori presenti alla presentazione del progetto; un tema che rientra tra le otto competenze chiave europee di cittadinanza che merita particolare attenzione, soprattutto nella società di oggi in cui sembra sia sempre più difficile, per i bambini, distinguere la realtà dalla fantasia, il lecito dal non lecito, il possibile dall’impossibile, il pericolo dalla sicurezza.

“I nostri ragazzi non sempre riesco a distinguere da ciò che è giusto fare e ciò che non è giusto fare – spiegano gli insegnanti -. Riconoscere e valutare il rischio del danno e garantire se stessi, gli altri e l’ambiente è molto importante. Iniziare ad insegnare le regole già da piccoli, dalla scuola Materna, è fondamentale per farli crescere sani e avviarli verso un futuro migliore”.

L’iniziativa coinvolge oltre 800 alunni e viene svolta all’interno delle scuole, dove le insegnanti hanno posto degli obiettivi relativi al proprio ciclo di insegnamento. Alcune attività si svolgeranno anche all’esterno degli istituti scolastici, come quella della Polizia Stradale che insegnerà ai più piccoli le basi dell’educazione stradale.