Presentato il ciclo di conferenze per guide turistiche

0

VITERBO – E’ stato presentato a Palazzo Gentili, dall’assessore al Turismo della Provincia di Viterbo Andrea Danti e dal Console del Touring Club Viterbo Vincenzo Ceniti, il ciclo di conferenze gratuito per le guide turistiche della Tuscia organizzato dal Touring Club Italiano in collaborazione con la Provincia, l’assistenza tecnica dell’associazione culturale “Historia” e la direzione della Rocca Albornoz di Viterbo.

Cinque appuntamenti in programma nella Rocca Albornoz in Piazza della Rocca a Viterbo con inizio alle ore 17,00.

 

Il primo appuntamento è in programma il 3 marzo a cura di Marco Zappa sul tema: “Sebastiano del Piombo, Tavole “Pietà” e “Flagellazione”.

Il secondo il 10 marzo sul parco dei Mostri di Bomarzo a cura di Antonio Rocca.

Il terzo il 17 marzo dal titolo “La pittura parietale del XII-XV secolo nelle chiese del Viterbese a cura di Barbara Aniello.

Il quarto il 24 marzo sulle tombe dipinte di Tarquinia a cura di Monica Silvestri.

Il quinto ed ultimo il 31 marzo sui Villaggi etruschi di Acquarossa e San Giovenale a cura di Valeria d’Atri e Marina Micozzi.

“La Provincia di Viterbo – ha spiegato l’assessore Danti – è ricca di importanti e prestigiose location storiche, archeologiche e culturali essenziali allo sviluppo turistico della Tuscia. Da questo punto di vista un ruolo fondamentale nella promozione turistica del territorio lo svolgono senza dubbio le guide con la loro professionalità e la loro conoscenza dei vari siti, figure indispensabili nel condurre il turista alla scoperta delle bellezze nostrane. Questo ciclo di conferenze organizzato dal Touring Club Italiano con il quale mi onoro di aver collaborato fattivamente in questi cinque anni di amministrazione, senza ombra di dubbio rappresenta una valida occasione formativa per le guide turistiche della Tuscia, consentendo un approfondimento delle conoscenze in materia, grazie al supporto e alla collaborazione di prestigiosi relatori. L’obiettivo – spiega ancora Danti – è quello di facilitare una conoscenza sempre più approfondita dei luoghi e dei monumenti di maggior interesse turistico, per accogliere e guidare il turista sempre di più e meglio alla scoperta del nostro territorio”.

 

 

 

 

La partecipazione è libera e gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.