Pusher arrestato dalla Mobile, eroina e cocaina in casa

VITERBO – La Squadra Mobile ha arresto in flagranza per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio di un cittadino albanese di 32 anni, residente in un appartamento del centro storico viterbese, già gravato da precedenti specifici ed attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale.

A seguito di attività di osservazione e pedinamento compiuta dagli investigatori della Polizia di Stato, è stata eseguita una perquisizione all’esito della quale sono stati rinvenuti e sequestrati, a carico dello straniero, 23 involucri in cellophane contenenti cocaina, già suddivisa in dosi e pronta per essere ceduta, per un peso lordo complessivo di 10,90 grammi; un involucro contenente eroina solida, di colore marrone e del peso lordo complessivo di 0,70 grammi; un sacchetto di plastica contenente marijuana del peso lordo complessivo di 15,60 grammi e infine, un bilancino di precisione.

Su direttiva del pm Adragna l’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, all’esito della quale il giudice ha convalidato l’arresto confermando l’applicazione della misura cautelare.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.