11.6 C
Lazio

HOME

Pusher arrestato dalla Mobile, eroina e cocaina in casa

VITERBO - La Squadra Mobile ha arresto in flagranza per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio di un cittadino albanese di...

Percepisce indebitamente il reddito di cittadinanza, denunciata donna di 45 anni

BLERA - I carabinieri della stazione di Blera, unitamente ai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro, hanno effettuato un'attività ispettiva e investigativa...
00:23:05

Nuove misure anticovid: tutte le novità, dalle zone rosse ai turni per le scuole

ROMA - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato in diretta televisiva le nuove misure anticovid. Si tratta di un provvedimento...

Quattro giorni di buona cucina alla Sagra del Cinghiale di Graffignano

[ad id=”749″]GRAFFIGNANO – Sono ormai quattordici anni che, a Graffignano, caratteristico paese al confine tra Lazio ed Umbria, si rinnova l’appuntamento con il gusto e la tradizione. Dal 18 al 21 agosto, torna uno degli eventi più attesi dell’estate, la Sagra del Cinghiale, in grado ogni anno di attirare un numero sempre crescente di visitatori.

[sc name=”videoadvertising” ]

L’evento, organizzato dalla squadra S. Martino, folto gruppo di cacciatori locali, nasce avendo come presupposto una duplice finalità: innanzitutto onorare la disciplina dell’antica tradizione della caccia al cinghiale, che in queste località conta un grande bacino di appassionati, e, in secondo luogo, contribuire a far conoscere ed apprezzare la bontà della carne del pregiato animale.

La sagra in ogni edizione può vantare una cifra di visitatori in costante aumento. Il motivo è da ricercare nei numerosi punti di forza della manifestazione, a partire dalla genuinità dei piatti, cucinati secondo le antiche ricette graffignanesi sia dagli stessi cinghialari che dai loro familiari. In menù moltissime specialità: pappardelle al cinghiale, gnocchi al cinghiale e tartufo, spezzatino di cinghiale con fagioli, all’agro e al sugo, salsicce e braciole di maiale. Particolarmente apprezzato il sistema di ordinazione self-service che garantisce un servizio rapido e senza attese come pure l’ampia location che  ospita la manifestazione, in località S.Sebastiano. L’enorme area, all’interno di un parco appositamente attrezzato, con ampio parcheggio, zona bambini e caratteristico mercatino, ha la disponibilità di  oltre 1500 posti a sedere. Tutte le sere della sagra saranno allietate da musica dal vivo e balli di gruppo.

- Advertisement -

Altre notizie

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

L’assessore Notazio: “Le bellezze del nostro territorio alla fiera internazionale del Turismo di Rimini”

MONTEFIASCONE - Il Comune di Montefiascone protagonista alla Fiera del Turismo di Rimini. L’assessore al turismo Fabio Notazio, dopo le nuove iniziative...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.