Radio Maria: “Un miracolo di volontariato”

Mostra fotografica sui trent’anni di Radio Maria, a Viterbo nella chiesa San Leonardo Murialdo

VITERBO – Per la prima volta dalla sua nascita, avvenuta in una piccola
parrocchia di provincia, Radio Maria si racconta attraverso fotografie, immagini e ricordi: un’avventura straordinaria che ha generato la più grande rete radiofonica cattolica del mondo, con 78 emittenti attive in 80 nazioni, più di ventimila volontari e un ascolto stimato di oltre 30
milioni di persone.

“Prima la diffusione in tutta Italia, poi quella nel mondo: questa è una storia scritta da migliaia e migliaia di persone, un popolo intero –sottolinea Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria -: molti però non la conoscono e questo è lo scopo di questa mostra, che con vari pannelli racconta un’avventura di cui noi siamo solo gli strumenti umani, ma la cui regia è tutta della Madonna: l’amore per la Santa Vergine, infatti, ovunque nel mondo è la forza propulsiva di Radio Maria”.

Una storia costellata di veri e propri miracoli, alcuni dei quali raccontati nel volume “Radio Maria: un miracolo di volontariato” (Sugarco Edizioni). “Tuttavia – continua Padre Livio – solo noi che l’abbiamo vissuta dal di dentro sappiamo come la Madonna sia intervenuta in un modo meraviglioso per realizzare questo progetto, un progetto che continua e si diffonde”.

Questa radio è un dono della Beata Vergine Maria, “uno strumento che serve alla Madonna per realizzare i suoi piani: il trionfo del suo Cuore immacolato e quello di Suo Figlio Gesù” spiega Padre Livio, che conclude: “Visitate la mostra e così conoscerete anche voi le radici di questo meraviglioso albero di senapa, che ormai è diventato gigante, all’interno del giardino della Chiesa cattolica”.

La mostra “Radio Maria – un miracolo di volontariato” si potrà visitare a Viterbo da domenica 16 dicembre a domenica 6 gennaio 2019, presso la Chiesa San Leonardo Murialdo, via Caduti IX Stormo. La chiesa sarà aperta tutti i giorni dalle 8.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19: sulle bacheche della chiesa verranno comunicati i giorni e gli orari in cui saranno presenti i volontari di Radio Maria per accompagnare i visitatori nel percorso della mostra.

L’ingresso è libero. Dopo la tappa di Viterbo, la mostra verrà portata a Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.