Ripuliva slot machine con un jammer

VETRALLA – Utilizzando un congegno elettronico artigianale comunemente conosciuto come “jammer slot”, si era specializzato nel ripulire bar e locali pubblici in cui erano presenti le slot machine. E’ un 27enne romeno, residente a Civita Castellana, denunciato a piede libero dai carabinieri di Vetralla. Il giovane, attraverso il dispositivo, forzava le slot ad erogare indebite vincite. Nelle perquisizioni effettuate nel domicilio e nell’auto dell’uomo, i carabinieri hanno rinvenuto altri dispositivi analoghi.

Advertisement