3.6 C
Lazio

Sacconi: “Il consigliere Lucherini apre alla maggioranza”

MONTALTO DI CASTRO – (ricev. e pubb.) Ne ero consapevole ed è da tempo che lo affermo, anche se il ruolo di sfidante di Caci gli avrebbe dovuto suggerire minore spensieratezza nel salto.
Avrei preferito una discussione pubblica che teneva conto di filosofie di sviluppo generali che – in assenza di disegni alternativi di alto profilo dell’opposizione e della concomitante pandemia- poteva rendere plausibile la novità.
Invece “l’attrazione fatale” ha riguardato una sommatoria di provvedimenti divisi tra Montalto e Pescia che potevano essere votati di volta in volta salvando,almeno nella forma, la sacralità della politica.
Ma è anche colpa dell’opposizione, me inclusa, che spesso si attarda in dibattiti sulle procedure e su cose quasi irrilevanti perdendo di vista gli interessi reali: il lavoro, la solidarietà e lo sviluppo.
Consideriamo questa novità un’utile esperienza nel percorso faticoso per il ricambio della politica.
Eleonora Sacconi 

Per dimenticanza (fatto grave) o per imperizia (fatto ancora più grave) questa Giunta comunale l’8 Aprile si è limitata a promettere per la settimana successiva (il 15 aprile) 200 mila euro per l’acquisto tramite “buoni” di beni di sussistenza per persone in condizioni di disagio per il Covid 19.
Iniziativa certamente encomiabile e condivisibile se non fosse per il fatto che per essere erogabili questi soldi promessi dovevano essere sottoposti all’approvazione del Consiglio Comunale. Cosa che non è avvenuta perché nei sei mesi di inattività il tempo è stato assorbito da dispute sulle deleghe degli assessori,da tentativi di congiure di palazzo,dal balenio di ricattucci e dall’attesa di sentenze sul ricorso contro la sospensione che non arrivano mai.
Quali le conseguenze? Che tanta povera gente a maggio è rimasta senza sussidio e non basta dire “va bene, vuol dire che daremo il sussidio a giugno” perché se a maggio non mangiano rischiano che a giugno arrivino morti.
Sembra la storia di Maria Antonietta che al popolo che gridava “pane,pane” rispondeva stupita “ma perché non mangiano le brioches?”
Signori della maggioranza, ora che avete finito le prove tecniche di acquisizione di consiglieri con trattative di opere pubbliche da realizzare, per favore fate più attenzione alle procedure. Non vorrei che tutto ciò che avete costruito in questi mesi sia annullabile comunque. Sarebbe una grave caduta di immagine per tutti voi.
Eleonora Sacconi 
- Advertisement -

Altre notizie