15.2 C
Lazio

Obbedire all’amore

XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARI Dal Vangelo secondo Matteo (22, 34-40) In quel tempo, i farisei,...

Covid: gli ultimi referti, 108 casi nella Tuscia

VITERBO - Sono 108 i casi accertati di positività al Covid-19 oggi nella provincia di Viterbo. Gli ultimi...

San Pellegrino in Fiore, a Viterbo dal 30 aprile al 3 maggio

VITERBO – Il centro storico della città dei Papi torna a trasformarsi in un giardino fiorito. Dal 30 aprile al 3 maggio 2015 va in scena la ventinovesima edizione di San Pellegrino in Fiore, la manifestazione florovivaistica (e non solo), che riempie di colori e profumi il quartiere medioevale e la parte più antica della città. Un appuntamento ormai fisso, non solo per gli amanti di fiori e piante ma per tutti coloro che vogliono riscoprire e vivere Viterbo in maniera gioiosa e inusuale. Gli allestimenti floreali che abbelliranno vie, piazze e profferli saranno accompagnati da un ricco programma – in via di definizione – composto da iniziative a carattere artistico, culturale, folkloristico, turistico che animeranno San Pellegrino e dintorni per le quattro giornate dell’evento, nel segno della tradizione ma anche delle novità.

L’edizione 2015 di San Pellegrino in Fiore, infatti, sarà inaugurata con un corteo composto dai figuranti del Centro Storico e del Quartiere Pilastro, che insieme a danzatrici e musici partiranno da Piazza Giuseppe Verdi (Teatro dell’Unione) e percorreranno Corso Italia, Piazza delle Erbe, Via Roma, Piazza del Plebiscito, entrando infine nel cuore della manifestazione. Tra le anticipazioni del programma, la sfilata di moda serale del 1° maggio in Piazza San Lorenzo, il concorso fotografico a cura dell’Accademia di Belle Arti “Lorenzo da Viterbo” e la Divina Commedia in piazza del 2 maggio mattina grazie all’impegno degli studenti del Liceo Classico Buratti. Non mancheranno esposizioni di pittura, artigianato e prodotti tipici e una fiaccolata in notturna, quest’ultima sempre il 2 maggio.

Grande attenzione verso la moltitudine di visitatori che arriverà in città: per l’intera durata dell’evento saranno aperte alcune tra le più belle chiese di Viterbo, tra cui quella barocca del Gonfalone a cura dell’Arciconfraternita del Gonfalone – Madonna del Carmelo. Sarà inoltre possibile visitare l’antica zecca viterbese in Via Ottusa, la cantina tufacea medioevale in Piazza Cappella, il polo monumentale del Colle del Duomo, la Viterbo Sotterranea.
San Pellegrino in Fiore 2015 è organizzato dall’Ente Autonomo San Pellegrino in Fiore con il patrocinio e il sostegno di Comune di Viterbo, Regione Lazio, Camera di Commercio di Viterbo, Fondazione Carivit, Banca di Viterbo.

- Advertisement -

Altre notizie

In macchina con un piede di porco, denunciato

SCANSANO - I carabinieri della stazione di Scansano nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un 29enne originario del Marocco,...

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...