21.2 C
Viterbo
domenica 13 Giugno 2021

Scarichi nel fosso, nel mirino una industria casearia

scarico_fossoVITERBO – E’ stato denunciato dalla Guardia costiera di Civitavecchia il responsabile di una industria casearia per scarico di acque reflue industriali non autorizzato. Gli uomini della Capitaneria di porto hanno eseguito in questi giorni delle attività di tutela ambientale finalizzate al controllo di inquinamenti in prossimità di fossi, torrenti e corsi d’acqua. Tra questi il fosso dei “Prati”, affluente del fiume Marta dove è stato individuato uno scarico attivo proveniente da una industria casearia.

Con il supporto tecnico degli operatori dell’Arpa Lazio di Viterbo, la Guardia costiera ha eseguito dei campionamenti delle acque che saranno sottoposte a esami analitici per stabilire i valori tabellari massimi di legge. Durante il sopralluogo è stato scoperto che lo scarico confluiva direttamente nel fosso anziché passare per una preventiva e ulteriore fase di depurazione, così come previsto dall’autorizzazione rilasciata alla ditta in base alla vigente normativa ambientale in materia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie