Scoperta evasione Iva per oltre un milione e trecentomila euro

LADISPOLI – I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM), sezione operativa territoriale di Viterbo, hanno scoperto un’evasione Iva di oltre un milione e trecentomila euro realizzata da una società dedita alla compravendita di autovetture.

Dalle attività di indagine, che si sono sviluppate con la cooperazione amministrativa di oltre 25 organi collaterali, è emerso che l’azienda, con sede nel Comune di Ladispoli, nel triennio 2013 – 2015, pur avendo effettuato consistenti acquisti intracomunitari, avrebbe omesso la registrazione nei previsti registri contabili della relativa documentazione fiscale.

Secondo le indagini dei funzionari, gli autori delle violazioni, al fine di evadere totalmente l’Iva, hanno fatto ricorso a varie società figuranti quali acquirenti di automobili, che hanno immesso sul mercato nazionale autovetture provenienti dal territorio dell’Unione Europea attraverso passaggi fittizi di proprietà, ovvero tramite intestazione diretta della documentazione commerciale comunitaria agli acquirenti finali.

Il rappresentante della ditta, irreperibile all’amministrazione finanziaria, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Civitavecchia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.