Scoperto insediamento etrusco in terra sarda

Soprintendente di Gennaro: "Mai documentata la presenza di una comunità proveniente dalla sponda etrusca"

0

MONTALTO DI CASTRO – Il misterioso popolo etrusco spunta in Sardegna dopo l’ultima scoperta avvenuta sull’isola di Tavolara (Olbia), dove gli archeologi hanno rinvenuto un insediamento risalente al IX secolo a.C. La straordinaria presenza è emersa nel corso di una revisione dei ritrovamenti degli ultimi anni della Soprintendenza per le province di Sassari e Nuoro – riporta l’Ansa – localizzata sull’isolotto di Tavolara, una posizione che consentiva una certa cautela nei contatti con gli abitanti della costa e dell’entroterra.

Gli studiosi ipotizzano la presenza di altri insediamenti Villanoviani sulle coste galluresi, dirimpettai a quelli presenti nella bassa Toscana e nell’alto Lazio, il cuore dell’Etruria. Si ricorda infatti che i grandi centri Etruschi come Populonia, Vetulonia, Vulci, Tarquinia nacquero proprio durante la prima età del ferro.

“Si tratta di una novità assoluta – spiega all’Ansa l’archeologo Francesco di Gennaro – che costituisce un balzo in avanti nella ricostruzione dei rapporti tra le due sponde del Tirreno in epoca protostorica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here