12.1 C
Viterbo
sabato 27 Novembre 2021

Scoperto supermarket del falso, otto denunce

La merce sequestrata
La merce sequestrata

VITERBO – Un vero e proprio mercato del falso in cui si realizzavano marchi e loghi contraffatti delle più famose griffe, applicati su capi d’abbigliamento, borse e calzature. La Guardia di finanza di Viterbo ha scoperto e bloccato il traffico denunciando otto cittadini extracomunitari, mentre altri due sono stati segnalati per violazioni amministrative. Per due di loro, inoltre, è scattato il provvedimento di espulsione in quanto non in regola con la normativa in materia di immigrazione.
L’attività d’indagine degli uomini del capitano Addolorato, era iniziata tempo fa, quando in città notavano un via vai di cittadini extracomunitari. Abilmente occultati in una zona residenziale sono stati scoperti 2.500 capi d’abbigliamento contraffatti in due garage e pronti per essere commercializzati in tutta la provincia.
Le operazioni di perquisizione domiciliare hanno permesso di scoprire anche l’attrezzatura necessaria per la produzione dei capi d’abbigliamento: macchine da cucire e materiale tessile. Il sequestro, di notevole entità, conferma che anche su Viterbo il mercato del “falso” si è radicato sul territorio con evidenti riflessi sia in termini di illegalità sia in termini di pericolosità per la salute.

 

 

 

 

 

 

La merce sequestrata
La merce sequestrata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie